Frosinone: teatro all’aperto con Massimo Wertmüller

Stasera, sabato 7 agosto ,andrà in scena l’ottavo e ultimo appuntamento con il Teatro tra le Porte in piazza Vittorio Veneto, alle 21.30, con ingresso gratuito. La rassegna, organizzata dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’Atcl e il contributo della Banca Popolare del Frusinate, ospiterà infatti “A cuore aperto”, con Massimo Wertmüller; di Gianni Clementi.

Carl Gustav Jung diceva: i drammi più commoventi e più strani non si svolgono nei teatri, ma nel cuore degli uomini. Ed è proprio il cuore l’inconsapevole protagonista di questo spettacolo che, paradossalmente, non può che svolgersi sulle tavole di un palcoscenico. Ed è il cuore di Massimo Wertmüller, messo a dura prova da Roma, la sua città, che ormai stenta quasi a riconoscere, a diventare una sorta di testimone del proprio tempo. È per questo che “A cuore aperto” diventa una sorta di “dichiarazione di guerra” a Roma e alla sua lingua fatta da un suo cittadino, da un suo figlio, che rifiuta questa sorta di mutazione genetica di cui è preda la città. Massimo Wertmüller intraprende un viaggio partendo dalle radici di una civiltà, con qualche dotta dissertazione, ma anche qualche inevitabile caduta, per arrivare a riflettere sui grandi temi della vita stessa. È un percorso intimo, a volte sfrontato, alla ricerca delle proprie origini accompagnato dalle musiche del Maestro Pino Cangialosi. Un viaggio all’insegna del divertimento, ma anche della riflessione.

In occasione dello spettacolo del 7 agosto, saranno applicate le disposizioni del decreto-legge che prevede, con decorrenza dal 6 agosto, l’obbligatorietà dell’esibizione della certificazione verde Covid-19 (Green Pass) per avere accesso a numerosi luoghi ed eventi, inclusi gli spettacoli dal vivo, sia all’aperto che al chiuso. La normativa, che non si applica a minori di 12 anni, prevede il possesso di quanto segue: certificazione verde Covid-19 (Green Pass), comprovante l’inoculazione almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 o la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi), sia in formato elettronico che cartaceo; certificazione verde Covid-19 (Green Pass) a seguito di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore); attestazione di esenzione sulla base di idonea certificazione medica. Al fine di consentire l’attuazione di quanto disposto, il personale addetto agli ingressi sarà quindi autorizzato a prendere visione della certificazione e di un documento di identità.

Ingresso libero con prenotazione telefonica obbligatoria, fino ad esaurimento posti, nel rispetto delle norme sanitarie al numero 07751893548 nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì 9.30 -12.30; sabato 9.30 -12.30 al numero 329 3605704.