Fiuggi: chiama il 112 per una persona in pericolo di vita. Ma è tutta finzione: denunciata cinquantenne

Ha chiamato il 112, in evidente stato di agitazione, segnalando che una persona era in imminente pericolo di vita. Subito è scattato l’allarme e i carabinieri di Fiuggi si sono precipitati all’interno di un condominio della città termale, allertati dalla preoccupazione della donna che, all’altro capo del telefono, aveva usato toni molto concitati.

Una volta giunti nell’appartamento segnalato, i militari hanno verificato che la persona che aveva effettuato la chiamata, una donna ucraina di 50 anni, aveva inventato tutto: già censita per reati finanziari, la signora aveva chiesto l’intervento dei carabinieri per motivi inerenti screzi personali con una vicina di casa, poi risultati infondati.

La donna, quindi, è stata denunciata per procurato allarme.

shares