Frosinone: il teatro riparte dopo il lockdown

L’amministrazione Ottaviani, in collaborazione con Atcl, ha fissato, a novembre e dicembre, le date per il recupero degli spettacoli della stagione di prosa autunnale al teatro comunale Nestor, interrotta, lo scorso marzo, a causa dell’emergenza sanitaria.

Si parte il 3 novembre

Il calendario provvisorio della manifestazione – suscettibile di modifiche a seconda delle evoluzioni della situazione sociosanitaria – realizzato mediante gli assessorati al centro storico e alla cultura (coordinati rispettivamente da Rossella Testa e Valentina Sementilli, con il consigliere delegato Gianpiero Fabrizi), con il contributo della Banca Popolare del Frusinate, prevede martedì 3 novembre alle 21, “Souvenir” di Stephen Temperley (con Francesca Reggiani, Massimo Olcese e Francesco Leineri; regia Roberto Tarasco); mercoledì 4 novembre, la pièce andrà in scena alle 16 e alle 21.

Una commedia irresistibile in equilibrio fra talento e passione: non è importante che l’arte corrisponda a rigidi canoni classici, la passione, se brutalmente sincera, trasforma in capolavoro anche una disastrosa esibizione. Alla vicenda si è ispirato anche il film biografico Florence, diretto da Stephen Frears nel 2016 e interpretato da Meryl Streep e Hugh Grant.

Le altre date

Giovedì 12 novembre alle 21, con replica venerdì 13 novembre, alle 16 e alle 21, sarà la volta di “Su con la vita”, con Maurizio Micheli, Benedicta Boccoli, Nini Salerno, Nina Pons; regia Maurizio Micheli. Gli spaiati e Le belle statuine: due piccole storie di oggi che alternano alla comicità della “commedia all’italiana” la malinconica consapevolezza di vivere un momento difficile, molto difficile.

Lunedì 14 dicembre (alle 21) e martedì 15 dicembre (alle 16 e alle 21), infine, sarà la volta di “Non è vero ma ci credo” di Peppino De Filippo; con Enzo De Caro e gli attori della Compagnia Luigi De Filippo. Regia Leo Muscato. Una tragedia tutta da ridere, popolata da una serie di caratteri dai nomi improbabili e che sono in qualche modo versioni moderne delle maschere della commedia dell’arte, ambientata in una Napoli anni 80, tragicomica e surreale.

Prenotazioni e info

Prenotazione obbligatoria fino al giorno prima dello spettacolo e fino al limite dei posti disponibili, secondo le norme anti-covid vigenti, contattando il teatro comunale Nestor (348 7749362; 07751433632; info@multisalanestor.it). Per informazioni, inoltre, è possibile contattare l’ufficio comunale cultura al numero 0775/2656586; daniela.bordignon@comune.frosinone.it.

shares