Stella in difesa di Corsi e contro “una scopiazzatura senza onore”.

Angelino Stella, candidato al Consiglio comunale di Ceccano nella lista “Marco Corsi Sindaco”, spiega la sua scelta di riscendere in campo e difende lo stesso Corsi, non prima però di segnalare “una scopiazzatura senza onore”. “La Lega, per Caligiore Sindaco, ha usato il mio storico e registrato slogan politico ‘Per la gente’ sul suo manifesto elettorale – denuncia il già candidato sindaco 2012 – Un atto intollerabile e sconcertante che avrà seguito nelle sedi opportune”. 

A seguire le ragioni della sua candidatura a sostegno di Corsi: “Ho riflettuto a lungo prima di prendere la decisione di rimettermi in gioco nel panorama politico locale, considerata la scomparsa in questi ultimi anni della sana politica fondata sulla collegialità e sul confronto, inghiottita e spazzata come un fuscello dal qualunquismo egocentrico messo in campo dai rampanti ‘ex giovani già vecchi’, alias la diarchia Ruspandini-Caligiore che tutti conosciamo”. 

L’analisi

“Questo decadimento epocale, figlio del personalismo incentrato sulla visione bipolare del ‘con me o contro di me’, o ancora meglio del ‘Rosso o Nero’ ideologico vecchio e stantio trainato nel segno del ‘politicamente scorretto o scorretto’, ha stufato alla grande e generato la fuga della società civile laboriosa e creativa dalla partecipazione politica attiva, che rischia di sfociare nel populismo o peggio nel nazionalismo bicolore. A tale deriva qualunquistica, si aggiunga poi la difficoltà a mantenere la parola data con onore, come nel caso del sottoscritto, tradito proprio dalla diarchia in questione nel 2012, il quadro diventa completo”. 

“La politica degli annunci che tanto va di moda sui social e che ha trovato in Internet un formidabile alleato, è un vulnus consolidato pericoloso che come un virus latente ma aggressivo, vuole guidare o almeno tentare di farlo le nostre idee, i nostri ideali, con l’obiettivo finale di minare alle fondamenta le fragili democrazie in cui viviamo. Le fake news, farcite da odio ideologico, rischiano di diventare un grosso macigno per la civiltà che conosciamo”.

“Anche a Ceccano si cerca di travisare i fatti, con i social colmi di bugie e livore ideologico che rasentano la vera demonizzazione nei confronti dell’amico Marco Corsi. Ma come si suol dire ‘Abbaiano alla luna”, considerato il totale fallimento dei 4 anni di governo a guida Caligiore. L’ex sindaco ha fallito a causa delle tipiche promesse del marinaio propinate ai ceccanesi alle elezioni del 2015”. 

“Ricordo solo la promessa di cacciare Acea dalla gestione idrica cittadina, istituire un registro dei tumori e una commissione d’inchiesta ambientale in grado di scovare chi inquina e chi ci fa ammalare, o ancora il rilancio dell’economia. Un vero fiasco atteso, poi, le decine di attività cessate. Ceccano è disseminata di scritte come ‘affittasi’ o ‘vendesi’”.

“Con Corsi sindaco, avrò la possibilità di portare a compimento le mie proposte sui temi ambientali e sul rilancio ecosostenibile dell’economia, o ancora tentare di bloccare la deriva qualunquistica politica e ideologica che attanaglia la nostra città. Per queste ragioni ho deciso di rimettermi in gioco”.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione

shares