Quadrini con Fazzone: riaprire subito le attività commerciali

“Sono perfettamente d’accordo con il senatore Claudio Fazzone, coordinatore regionale di Forza Italia Lazio che lancia l’ennesimo appello affinché ristoranti, parrucchieri e stabilimenti balneari riaprano la prossima settimana”. Così Gianluca Quadrini, vice coordinatore regionale azzurro, sullo stop prolungato per le attività commerciali.

“Troppe persone sono a casa senza lavoro. Troppi imprenditori sono alle prese con un fatturato pari a zero da mesi. E lo scenario che si pone di fronte è tutt’altro che roseo se non si procede ad una ripartenza anche di quei settori, come l’artigianato e la ristorazione che avranno bisogno di tempo per recuperare il tantissimo tempo perso” ha dichiarato Fazzone.

Le dichiarazioni di Quadrini

Gli fa eco Quadrini che sottolinea come sia necessario aprire subito, già dalla prossima settimana, bar, ristoranti, agriturismi,stabilimenti balneari, parrucchieri ed estetiste: “Parliamo di categorie ferme da due mesi e mezzo e che non possono permettersi di stare chiuse ancora un altro mese pena la chiusura definitiva e 5 miliardi di perdite per il settore”.

“Viste le proteste della categoria e la pressione delle Regioni, il governo deve lavorare ad un piano che garantisca sostegno economico e contributi a fondo perduto, oltre che la riapertura immediata secondo linee guida che permettano loro di operare in sicurezza. Il prolungamento delle misure restrittive – conclude – equivale a una condanna a morte per le nostre attività economiche e questo va assolutamente scongiurato”.


Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8315 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione