Frosinone: commercio in ginocchio e in protesta. Ma la Questura vieta il corteo: rischio troppo alto

Uno dei tanti settori che, più di altri, sta pagando a caro prezzo l’emergenza sanitaria legata al Covid-19, ben presto diventata una durissima e insopportabile emergenza economica. Parliamo della ristorazione, come anche del commercio al dettaglio e di tutti quegli esercenti che, in queste ore, hanno messo in atto diverse forme di protesta contro la chiusura prolungata al primo giugno.

A Frosinone, ad esempio, in tanti hanno aderito al flash mob nazionale ‘Risorgiamo Italia’, con la riconsegna simbolica delle chiavi dei propri locali al sindaco, in segno di dissenso rispetto alle restrizioni che stanno penalizzando fortemente il commercio.

E proprio per sabato prossimo, era in programma una manifestazione pacifica nel capoluogo, volta a sensibilizzare istituzioni e associazioni su questa problematica. Ma poco fa è arrivato l’alt della Questura: no a manifestazioni in tempo di Covid.

La nota

“I tanti sacrifici che ormai da settimane tutti i cittadini stanno sopportando – si legge in una comunicazione ufficiale diramata dalla Questura – nel rispetto delle stringenti misure di contenimento della diffusione della pandemia, potrebbero essere vanificati da comportamenti rischiosi per l’intera collettività.Tra le prescrizioni adottate ha una fondamentale importanza il divieto di svolgere manifestazioni che potrebbero comportare pericolosi assembramenti”.

polizia questura frosinone

“Per questo motivo – continua la nota – il promotore di una manifestazione che alcuni commercianti avrebbero voluto svolgere sabato mattina a Frosinone, per sensibilizzare sulle gravi difficoltà di carattere economico che la categoria sta incontrando, è stato diffidato dal Questore a porre in essere l’iniziativa”.

Pur nella consapevolezza del delicatissimo momento che alcune categorie produttive e commerciali stanno attraversando, è stato necessario adottare il provvedimento nell’interesse della intera collettività. In questo momento il rispetto delle regole da parte di tutti è fondamentale. È importante non abbassare la guardia e non potranno essere fatte eccezioni di alcun genere”.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione

shares