Colle San Magno: Di Adamo ottiene lo sblocco per il taglio boschi

Un plauso e i miei complimenti al sindaco di Colle San Magno, Antonio Di Adamo, già assessore della XV Comunità Montana, per l’interessamento e per essersi attivato immediatamente presso la Prefettura al fine di sbloccare l’attività selvicolturale territoriale, rimasta ferma come da Dpcm del 25 marzo 2020 per arginare il contagio da Coronavirus, poiché non considerata attività fondamentale per il Paese”.

Così il commissario della XV Comunità Montana ‘Valle del Liri’ di Arce, Gianluca Quadrini, che già qualche tempo fa aveva sollevato la questione, sottolineando “quanto avrebbe rappresentato un danno enorme per i territori, soprattutto interni e di montagna, dove la selvicoltura è vitale, sia per il riscaldamento, sia perché dà posti di lavoro e produce ricchezza”.

Quadrini ringrazia anche il prefetto Portelli

“Un ringraziamento lo rivolgo, altresì, alla Prefettura per la celerità e l’intuito nel comprendere l’importanza dello sblocco del taglio bosco e dell’economia ad esso legata, tanto da farla rientrare repentinamente tra le attività essenziali quale linea condivisa per tutta la nostra provincia. Parliamo di attività che in prevalenza si svolgono in boschi e foreste, dove non dovrebbero esserci altre persone e con le distanze tra operatori che possono essere tranquillamente rispettate, creando le condizioni affinché le imprese del settore possano tornare al lavoro e concludere le operazioni programmate”.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione