Covid-19, bar aperti in orari non consentiti: scattano quattro denunce

Pugno di ferro da parte dei carabinieri per coloro che violano il decreto della presidenza del consiglio dei ministri, relativo alle nuove misure per il contenimento ed il contrasto del diffondersi del coronavirus.  

Le operazioni

Nel mirino degli uomini dell’Arma sono finiti i titolari di quattro bar. Le operazioni hanno riguardato Veroli, Filettino, Aquino e Villa Latina. I carabineri, nel corso dei controlli, hanno trovato all’interno dei pubblici esercizi diversi clienti al di fuori degli orari consentiti. Per i titolari delle attività sono scattate le relative denunce.  

Si tratta di un 61enne di Veroli; un 47enne di Ripi; un 66enne di Piedimonte San Germano e un 46enne di villa Latina. Ad operare i militari di Boville Ernica, Filettino, Pontecorvo e Picinisco.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione