Importuna i fedeli all’Abbazia di Casamari: rimpatriato in Romania

Si aggirava nei pressi dell’Abbazia di Casamari, importunando i fedeli che si recavano in chiesa per la funzione religiosa. Qualcuno, infastidito dall’uomo, ha chiamato i carabinieri che poco dopo sono arrivati sul posto.

Hanno identificato un 60enne, cittadino rumeno residente a Sora e già censito per reati contro il patrimonio. A carico dello stesso, ricorrendo i presupposti di legge, è stata avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno a Veroli per tre anni.

Denunciato un truffatore online

Questa mattina, invece, i militari hanno denunciato a piede libero un sessantunenne, residente in provincia di Bari, dopo che nel settembre 2019 una trentaduenne di Veroli aveva sporto denuncia per una truffa subita.

L’uomo, infatti, con artifizi e raggiri, ha indotto la donna a versargli la somma di 100 euro sulla sua postepay personale, a fronte della vendita di capi di abbigliamento che aveva pubblicizzato su una pagina social network, senza, però, mai recapitarle la merce.

Un pensiero riguardo “Importuna i fedeli all’Abbazia di Casamari: rimpatriato in Romania

  • 3 Marzo 2020 in 18:06
    Permalink

    Purtroppo spesso i reati segnalati alla Polizia Postale di questo tipo non sono mai puniti, ma bisognerebbe sempre sporgere denuncia quando si viene truffati o quando ci sono questi problemi. Le Autorità con le informazioni fornite, possono avere un insieme di prove maggiori visto che quando uno è truffato o in pericolo è vittima di una persona che nella maggior parte delle persone purtroppo non è al primo episodio e che va rieducata.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares