Frosinone – Coronavirus, il Viminale arresta l’esercito di droni assoldato da Ottaviani

Il ricorso ai droni per controllare il rispetto delle norme sul coronavirus è durato appena due giorni da parte della Polizia locale di Frosinone, che aveva recepito le richieste del sindaco Nicola Ottaviani iniziando i controlli, lo scorso 25 marzo, lungo la Monti Lepini. Lo stop ufficiale è arrivato ieri dal Viminale, dipartimento di Pubblica sicurezza, guidato da Franco Gabrielli.

Leggi il seguito