Quali sono le assicurazioni viaggio con copertura Covid 19

Condividi la notizia!

Il mondo prova a reagire alla tempesta causata dalla comparsa del virus. E dopo il duro lockdown al quale sono stati costretti a sottostare la quasi totalità dei cittadini di tutto il mondo, si cerca di tornare alle sane ed antiche abitudini di sempre, cercando di adottare tutte quelle misure di sicurezza suggerite, a più riprese, dall’OMS: distanziamento sociale; obbligo di indossare la mascherina; frequente igienizzazione delle mani.

 

Uno dei più grandi piaceri della vita, come noto, è viaggiare, scoprire nuovi posti e crescere umanamente e culturalmente visitando nuove località. In questa fase particolarmente complessa, però, quando si decide di effettuare un viaggio, è indispensabile cercare di proteggere sé stessi e il nucleo familiare nel miglior modo possibile, attuando tutte quelle misure volte a garantire la maggior sicurezza possibile.

 

Polizze viaggio con copertura covid 19: la soluzione proposta da Coverwise

 

È inutile negare come la maggior parte dei turisti, prima di decidere di affrontare un viaggio, valutino attentamente la possibilità di coprirsi dal rischio di contrarre il covid 19 e cerchino una polizza assicurativa che, in tal senso, possa fornirgli le massime garanzie. Non è casuale che le polizze viaggio abbiano avuto un netto aumento di contraenti negli ultimi mesi, al fine di poter intraprendere una vacanza con tutte le coperture necessarie per far fronte ad eventuali imprevisti causati dalla pandemia.

 

Anche nel nostro paese, le compagnie assicurative si sono mosse tempestivamente, ampliando il ventaglio di scelta per i propri clienti e includendo delle adeguate coperture in merito al rischio di poter contrarre il covid durante un viaggio. E la risposta del mercato, ovvero degli utenti, non si è fatta di certo attendere: le compagnie che offrono coperture sul rischio di contrarre il virus in viaggio sono state letteralmente prese d’assalto dalle richieste dei risparmiatori.

 

Tra le compagnie che hanno dimostrato maggiore sensibilità a riguardo, spicca senza alcun dubbio Coverwise. Essa propone svariate soluzioni, anche personalizzabili, che riescono a far fronte alle necessità richieste, in questo periodo, dalla maggior parte dei viaggiatori, volte a cercare il più alto grado di protezione possibile.

 

La soluzione prediletta dagli utenti di questa compagnia è quella “tutto incluso”, con la quale si può ottenere la massima protezione ed includere garanzie ad hoc afferenti alle spese mediche con massimali decisamente elevati. Un’opportunità che non è passata inosservata tra i consumatori del nostro paese, che possono beneficiare anche di una particolare copertura per le spese di rimpatrio: tutte le informazioni riguardo l’attivazione e l’annullamento di coverwise le trovi qui.

 

Quali sono gli elementi da valutare di una polizza viaggio con copertura covid

 

Quando si decide di sottoscrivere una polizza viaggio con copertura covid 19, è indispensabile valutare svariati elementi prima di porre la propria firma sul contratto. Affidarsi all’attivazione online, ad esempio, può risultare particolarmente vantaggioso per il contraente, che consente di sottoscrivere la polizza celermente e di ottenere, eventualmente, un preventivo in tempi decisamente più brevi.

 

La prima copertura da valutare attentamente è, senza dubbio, quella relativa alle spese mediche. Nel caso si contrasse il virus in un viaggio all’estero, si rischia di dover affrontare delle spese particolarmente elevate: il massimale, di conseguenza, deve essere adeguato al rischio economico. È importante, inoltre, che la copertura preveda una assistenza medica da remoto attiva 24 ore su 24.

 

In un periodo storico come quello che stiamo vivendo, è indispensabile che le polizze viaggio includano anche delle clausole di annullamento, in grado di garantire il rimborso delle spese sostenute qualora, per motivi non dovuti dalla nostra volontà, sia impossibile affrontare il viaggio: dai costi del biglietto aereo o ferroviario, sino a quelli del soggiorno, la polizza deve tutelare compiutamente il contraente.

Condividi la notizia!