Frosinone – Teatro, Lello Arena al Nestor

Condividi la notizia!

Penultimo spettacolo in calendario per la fortunata stagione teatrale di prosa al Nestor, organizzata, anche quest’anno, dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’Atcl.

Lo spettacolo teatrale e gli attori

Lunedì 1 aprile alle ore 21 salirà sul palco del teatro comunale Lello Arena, per portare in scena “Parenti serpenti”, divertente e, al tempo stesso, amara commedia di Carmine Amoroso resa celebre dal film di Mario Monicelli. Con Giorgia Trasselli, Raffaele Ausiello, Marika De Chiara, Andrea de Goyzueta, Carla Ferraro, Serena Pisa e l’attore frusinate Fabrizio Vona; regia di Luciano Melchionna.

Lo spettacolo racconta un Natale a casa degli anziani genitori che aspettano tutto l’anno quel momento per rivedere i figli ormai lontani. E se quest’anno gli amati genitori volessero chiedere qualcosa ai propri figli? Se volessero finalmente essere “accuditi”, chi si farà carico della loro richiesta?

Luciano Melchionna costruisce uno spaccato di vita intimo e familiare di grande attualità, con un crescendo di situazioni esilaranti e spietate che riescono a far ridere e, allo stesso tempo, a far riflettere con profonda emozione e commozione.

Una scena dello spettacolo teatrale “Parenti serpenti”

Le dichiarazioni del regista Luciano Melchionna

«Immaginare Lello Arena, con la sua carica comica e umana, nei panni del papà, mi ha fatto immediatamente sorridere – ha dichiarato, nelle note di regia, Luciano Melchionna – Andando via di casa, diventando adulti, ogni figlio ha dovuto fare i conti con la realtà, ha dovuto accettare i fallimenti e ha imparato a difendere il proprio orticello mal coltivato, spesso per incuria o incapacità, ma in quelle pause di neve e palline colorate ognuno di loro si impegna a mostrarsi spensierato, affettuoso e risolto.

Il regista Luciano Melchionna

All’improvviso però, i genitori, fino ad allora punti di riferimento, esprimono l’esigenza di essere accuditi come hanno fatto anni prima con loro: uno dei figli dovrà ospitarli e prendersi cura della loro vecchiaia…

A chi toccherà? All’improvviso, dunque, un terremoto segna una crepa nell’immobilità rassegnata di un andamento ormai sempre uguale e in via di spegnimento, una crepa dalla quale un gas mefitico si espanderà e inquinerà l’aria. Sarà la soluzione più spicciola e più crudele a prendere il sopravvento. Verità? Paradosso? Spesso, come si è soliti dire, la realtà supera la fantasia» ha concluso infine il regista Luciano Melchionna.

Dove acquistare i biglietti

I biglietti si possono acquistare presso il teatro comunale Nestor (348-7749362; info@multisalanestor.it) e sul circuito ticketone.it.

Per informazioni è possibile contattare l’ufficio comunale cultura al numero 0775-2656586; daniela.bordignon@comune.frosinone.it.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *