Spettacolo – Una delle prime interviste alla sorana Anna Tatangelo

Condividi la notizia!

Nei nostri archivi abbiamo ritrovato un articolo, sul quotidiano La Provincia e domande rivolte a lei, per Teleuniverso con note del suo iniziale curriculum sino al successo di Sanremo Giovani. Tanti i concerti in terra ciociara e per 4 volte a Veroli anche con la sorella Silvia

di Egidio Cerelli

Tutti oggi parlano e scrivono della nostra magica cantante nonché presentatrice e giurata perché sulla cresta dell’onda. Ottimi gli ultimi successi in ‘All Together Now’ e ‘Scene da un matrimonio’. Noi che vi raccontiamo quasi ogni giorno anche di curiosità, vogliamo proporvi una nostra intervista quando aveva iniziato da poco la sua eccelsa carriera. La intervistammo come giornalista del quotidiano La Provincia e con il mio caro cameraman Peppino Testa per Teleuniverso.

Al ritorno da Sanremo

Avemmo modo di avere foto durante le prove per Sanremo Giovani per l’amicizia che ci legava già con l’allora ed attuale scenografo Gaetano Castelli che incontrò di nuovo a Veroli in occasione del Premio Veroli. Foto pubblicate allora in anteprima e che oggi potrete di nuovo ammirare in un piccolo album che vi proponiamo. Poi abbiamo avuto l’onore di organizzare diversi concerti nella nostra terra ed averla ospite due volte: madrina del Basket Veroli e del Premio Veroli ‘Valente’. Le foto parlano da sole per l’accoglienza ricevuta anche con l’orchestra Palatresi.

Molto brava anche la sorella Silvia

Di più. Sua sorella Silvia l’avemmo hostess per due volte alla Biennale del Ferro Battuto, nella foto con l’allora fidanzata di mio figlio, Umbertina, poi diventata sua moglie. Con la stessa Silvia organizzammo un concerto in piazza e quella sera venne sopite anche Anna. Crediamo di fare cosa bella per Anna Tatangelo di cui possediamo oltre mille foto dei suoi numerosi concerti in zona. Ed allora ecco il nostro articolo che venne pubblicato da La Provincia che vi proponiamo
Anna Tatangelo nasce il 9 Gennaio 1987 a Sora, da papà Dante e mamma Palmira, che gestiscono un forno e sono noti come i ciambellari del paese. E’ l’ultima di quattro fratelli: Maurizio, Silvia e Giuseppe. Sin dalla tenera età di 3 anni, si intravedono le doti canore di Anna, tanto che già in seconda elementare partecipa ai concorsi regionali e del paese in cui si classifica con buoni risultati. Da sottolineare che mamma Palmira e sorella Silvia hanno anch’esse familiarità con le canzoni.
“Nonostante la mia giovane età mi sento di emozionare la gente con la mia musica”.

Il suo curriculum con i vari concorsi pre-Sanremo

”Amo tantissimo Mia Martina, Vasco Rossi (è il mio idolo), Pino Daniele, Lenny Kravitz e Whitney Houston”. All’età di 7 anni Anna ha cominciato a prendere parte a diverse manifestazioni musicali provinciali e regionali. Il primo successo è arrivato nel 1999, quando Anna, si è classificata al 2° posto del “3° Minifestival della Canzone Città di Viterbo”. Nell’edizione del 2000 della stessa rassegna viterbese, invece, la giovane cantante è risultata la vincitrice assoluta. Sempre in quell’anno è stata ospite del concerto, svoltosi a Blera, “La Nota d’oro 2000”,  organizzato dall’ associazione “La nuova compagnia”. Nel suo paese di nascita, Sora, si è classificata al 1° posto del concorso itinerante “Bravissimi in tour”, completamente dedicato agli artisti emergenti e da qui ha avuto accesso alla finale nazionale, svoltasi a Cassano, dove è nuovamente risultata la vincitrice incontrastata.

“Il 10 Agosto del 2000 venni selezionata dalla Rai, per Girofestival, ed in quella occasione firmai il mio primo contratto discografico con la CSB Italia – Casalba, realizzando il mio primo video clip”- sottolineò Anna quando dialogammo con lei.
In Agosto 2000, a Ronciglione in provincia di Viterbo, ha preso parte, conquistando il secondo posto, al concorso canoro “Una voce per…”, e accedendo di diritto alla finalissima, dove si è piazzata, nuovamente dal secondo posto.  Sempre in agosto ha stravinto il concorso “Castelliri in musica”. Anna è allieva dell’Accademia musicale di Sora ed ha svolto attività concertistica con il coro giovanile d’Accademia nella sezione dei soprani. In quell’articolo ricordammo i suoi vari concorsi: 1999: Secondo posto al “Terzo Minifestival” della canzone – Citta’ di Viterbo”.2000, maggio: primo posto al “Quarto Minifestival della canzone – Citta’ di Viterbo” così come nel concorso “Bravissimi in tour – Sora”. 2000, agosto: Secondo posto nel concorso “Una voce per… – Ronciglione (Viterbo). Nello stesso anno in agosto: primo posto al “Castelliri in musica”. 2000, settembre: primo posto nel concorso “Bravissimi in tour – Cassino”. L’anno successivo, terzo posto al “Girofestival – Terni” con il brano “Dov’e’ il coraggio” e conquistò il primo posto nel concorso “Nuove voci per Sanremo – Gropparello (Piacenza). Vince uno stage dell’Accademia di Sanremo. 2001: durante la serata per giovani voci, organizzata dal Comune di Iseo, vince la prima Borsa di Studio dell’Accademia di Sanremo, offerta dal Comune di Gropparello. Anno mitico ,2001 perché è tra i quattro finalisti scelti tra milleduecento concorrenti che vincono le selezioni dell’Accademia per Sanremo Giovani 2002, partecipando nel novembre al programma “Sanremo Giovani”.

Ed ecco l’anno della consacrazione, 2002: in onda su Rai Uno, con la canzone “L’angelo”, per la presentazione delle giovani voci in concorso al 52° Festival della Canzone Italiana. Quindi partecipa, finalmente, a Sanremo Giovani con la canzone “Doppiamente Fragili”, vincendo. Per Anna si aprono nuove strade e ha un buon consenso con la critica, vincendone il premio. Viene inoltre stipulato un ricco contratto con la nota casa discografica EMI Nell’estate del 2002, poi, tra vari concerti ( tra i più importanti è la sua partecipazione al grandissimo concerto “Italyani”, realizzato al Molson Theatre di Toronto (Canada), in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, dove c’era anche nostro figlio, davanti ad oltre 16.000 italiani e italocanadesi) e appuntamenti.

L’incontro con Gigi D’Alessio

C’è un incontro che cambierà la sua vita a livello artistico con Gigi D’Alessio, che subito la riconosce e le propone di cantare insieme. La canzone è “Un Nuovo Bacio”, che subito balza al vertice delle classifiche riscuotendo un buon successo e finalmente Anna viene riconosciuta da un pubblico più vasto, anche grazie al videoclip girato. Nel Marzo del 2003 Anna partecipa nuovamente a Sanremo, ma nella sezione Big, in coppia con Federico Stragà, cantando “Volere volare”. La canzone si classifica al 17esimo posto e non viene “digerita” dalla giuria e dalla critica, ma riesce a vendere nella prima settimana d’uscita oltre 10.000 copie.

Ancora concerti in zona oltre i vari tour

Successivamente presenta il singolo “Corri” e comincia a cantare nelle varie piazze italiane. Nell’agosto 2003, esce finalmente “Attimoxattimo”. Per Anna non c’è un momento libero, e si butta capofitto in questa avventura con tantissimi impegni, partecipazioni tv, ospitate.. Nell’Aprile 2004 cambia Casa Discografica, che le farà incidere il nuovo album. Prende parte, poi, nella presentazione di un programma su Video Italia “PlayList Italia”, in cui ha un contratto per un anno. Nell’estate 2004 inizia la sua Tourneè estiva per le piazze italiane e tante nella nostra terra. Anna frequenta una scuola privata, e sera e pomeriggio, lavoro permettendo, li passa nella sua cittadina con gli amici di sempre al pub, al cinema o in pizzeria.


Crediamo di aver fatto un simpatico regalo alla Anna ormai internazionale che salutandoci…

Uscimmo da casa sua dove il suo cane lupo le faceva la guardia e lei oltre a ringraziarci ci ricordò con un arrivederci…
“la mia è la vita di una diciassettenne normale, con una grande passione per il canto”.
Ad maiora Anna nella speranza di averti riproposto anni che forse non tutti conoscono di te e di cui ne facciamo un vanto per essere stati i fortunati a raccontare i primi passi di una cantante che ha poi raggiunto un grande traguardo agognato da piccola.
Un abbraccio ai suoi genitori ed alla sorella Silvia nonchè fratelli senza dimenticare un bacione ad Andrea figlio di Anna

Condividi la notizia!

Egidio Cerelli

Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.