Banca Popolare del Cassinate distribuirà ai soci i dividendi

Condividi la notizia!

Il 2021, iniziato da pochi mesi, è un anno nel quale sono riposte molte speranze, da parte di tutti. L’epidemia legata al Coronavirus ha lasciato e sta lasciando segni pesanti non solo dal punto di vista sanitario, ma anche dal punto di vista sociale ed economico e, probabilmente, misureremo solo nel prossimo futuro i reali effetti dell’emergenza che stiamo vivendo. Eppure c’è l’attesa di un cambiamento, di novità che possano finalmente portare ad un miglioramento della situazione e consentano di riprendere una vita normale, superando la crisi attuale. 

La Banca Popolare del Cassinate ha saputo reagire alla crisi e, nel corso del 2020, si è subito attivata, mettendo a disposizione dei propri clienti prodotti e servizi per affrontare, insieme, le difficoltà legate alla pandemia. La Banca, infatti, sia rispondendo alle sollecitazioni del Governo e delle Associazioni di categoria, sia predisponendo proprie iniziative, ha offerto alla clientela prodotti di finanziamento, soluzioni per la sospensione del pagamento delle rate del mutuo, strumenti per agevolare i pagamenti digitali.

I risultati stanno premiando l’impegno profuso e la Banca prosegue il suo percorso di crescita e di miglioramento. 

Il presidente della Bpc Vincenzo Formisano

L’intervento del presidente

«In questo anno – spiega il Presidente Vincenzo Formisano – abbiamo dato il meglio per cercare di sostenere il nostro territorio e posso dire con soddisfazione che i risultati del bilancio 2020 hanno premiato i nostri sforzi. La Banca ha rafforzato il proprio patrimonio, ha ridotto i rischi e ha incrementato la propria presenza sul mercato, riconfermandosi banca popolare leader del territorio. Ancora una volta, nella classifica redatta annualmente da Milano Finanza e Italia Oggi e pubblicata nell’Atlante delle Banche Leader, la Banca si posiziona ai vertici della Regione Lazio, riconfermando una leadership che dura da anni. 

L’importante risultato economico ottenuto mi permette anche di condividere con i Soci una bella notizia: la Banca potrà finalmente riprendere a distribuire i propri utili, riconfermando una tradizione consolidata del nostro istituto che, fin dalla sua fondazione, ha sempre distribuito i propri dividendi ai soci. 

Solo lo scorso anno la distribuzione dei dividendi era stata sospesa: come è noto, infatti, la Banca d’Italia, considerata l’emergenza pandemica, ha raccomandato alle banche italiane meno significative (le less significant institutions, LSIs, cioè tutte quelle banche che non soddisfano i criteri di significatività definiti nel regolamento sul Meccanismo di vigilanza unico MVU), di non distribuire i dividendi, o, in alternativa, qualora fosse stata deliberata la distribuzione dei dividendi, di posticiparne il pagamento al 1 ottobre 2020, scadenza poi ulteriormente posticipata al 1 gennaio 2021. 

La BPC, nell’Assemblea del 7 maggio 2020 con la quale è stato approvato il bilancio 2019, ha stabilito di distribuire dividendi ai soci per un importo complessivo di euro 4.863.789, sospendendone il pagamento in applicazione delle Raccomandazioni dell’Organo di Vigilanza. 

Ora, con grande soddisfazione, comunico che, seppure entro i limiti indicati dalla BCE, la Banca Popolare del Cassinate, in virtù della sua solida posizione economico-patrimoniale e finanziaria, potrà procedere immediatamente al pagamento di una parte dei dividendi del 2019. I nostri Soci, dunque, proprio in questi giorni riceveranno un acconto del dividendo che spetta a ciascuno di loro. Il saldo 2019, salvo diverse indicazioni dell’Autorità di vigilanza, sarà distribuito a partire dal 30 settembre 2021, insieme ai dividendi relativi all’annualità 2020, secondo quanto previsto nel bilancio che sarà approvato nella prossima Assemblea. L’auspicio, dunque, è quello che l’ultimo trimestre del 2021 possa essere ricco di soddisfazioni economiche per tutti i Soci della BPC». 

Sguardo al futuro

«La Banca – conclude Formisano – intende continuare a lavorare per garantire a tutti i Soci la massima soddisfazione, così che cresca in ciascuno di loro l’orgoglio di essere parte della Banca Popolare del Cassinate. Sono certo che, insieme, in un rapporto di reciproca fiducia, continueremo a lavorare per la crescita della nostra banca e del nostro territorio, promuovendo uno sviluppo sostenibile, solidale. Voglio guardare con convinto ottimismo al futuro: abbiamo il dovere di raccogliere l’eredità di chi ci ha preceduto, continuare a lavorare nel solco tracciato da chi è venuto prima di noi e preparare un futuro migliore per le giovani generazioni».

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE