Serie B – Il Frosinone fa tremare il Monza: è 2-2 allo “Stirpe”

Condividi la notizia!

Al “Benito Stirpe” termina con un pareggio tra Frosinone e Monza: apre Iemmello per i ciociari, Paletta e Gytkjaer ribaltano il risultato prima del definitivo 2-2 firmato Salvi.

In casa frusinate Nesta deve rinunciare agli squalificati Brighenti, Kastanos e Rohdén, mentre nel Monza Brocchi non può contare su Balotelli, Boateng e Mota Carvalho. Al primo vero affondo, al minuto 17, il Frosinone passa: Maiello lancia Iemmello che elude l’intervento in scivolata di Paletta e supera Di Gregorio con un pregevole scavetto. Il difensore ex Milan si riscatta due minuti dopo insaccando un angolo battuto da Scozzarella e prolungato di testa da Gytkjaer sfruttando una marcatura così così di Capuano. Dopo l’assist, il danese ex Lech Poznań si rende protagonista al 43′ quando controlla alla perfezione un lancio dalle retrovie di Scozzarella e beffa Bardi in uscita. Una beffa per i padroni di casa che avevano approcciato bene al match e invece all’intervallo si trovano sotto nel risultato.

La ripresa si apre con i giallazzurri a caccia del pari che arriva dopo nemmeno due minuti. Luigi Vitale affonda sulla sinistra e crossa sul secondo palo per l’accorrente Salvi, bravissimo a incrociare con il destro non lasciando scampo a Di Gregorio. I canarini provano a mettere la freccia al 70′ con Novakovich che riceve da Vitale, manda a vuoto Scozzarella e calcia a giro sul palo opposto trovando però l’ottima risposta di Di Gregorio che devia in angolo. La replica ospite arriva due minuti dopo con un destro di Diaw che Bardi disinnesca senza affanni. Al minuto 87 l’episodio che potrebbe cambiare la partita: Frattesi stoppa con il braccio largo un tiro a botta sicura di Novakovich, l’arbitro Di Martino però fa proseguire il gioco. L’ultimo sussulto lo regala Capuano con un colpo di testa su invito da piazzato di Ciano, Di Gregorio però è un muro e salva anche questa. Sale a sette la serie di gare interne senza vittorie per il Frosinone, mentre il Monza fallisce il controsorpasso sul Venezia che ora può vantare una lunghezza di vantaggio sui brianzoli.

FROSINONE-MONZA 2-2 (1-2)

Frosinone (3-5-2): Bardi; Curado, Szyminski, Capuano; Salvi, Boloca (77′ Tribuzzi), Maiello, Gori, L. Vitale (77′ Zampano); Novakovich, Iemmello (63′ Ciano). A disp.: Iacobucci, Vettorel, Millico, Ariaudo, D’Elia, Carraro, M. Vitale, Parzyszek, Brignola. All.: Nesta.

Monza (4-3-3): Di Gregorio; Donati, Bellusci, Paletta, Carlos Augusto; Armellino (79′ Frattesi), Scozzarella (79′ Barberis), Barillà (73′ D’Errico); Diaw, Gytkjaer, D’Alessandro (73′ Marić). A disp.: Lamanna, Sommariva, Anastasio, Bettella, Scaglia, Ricci, Colpani, Sampirisi. All.: Brocchi.

Arbitro: Di Martino di Teramo.

Marcatori: 17′ Iemmello (F), 19′ Paletta (M), 43′ Gytkjaer (M), 47′ Salvi (F).

Note: partita a porte chiuse. Ammoniti: Gori, Salvi, Maiello, L. Vitale (F); Bellusci, Diaw, Marić (M). Recuperi: 0′ pt; 4′ st.

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.