Stalking senza freni sull’ex moglie: 59enne di Veroli finisce in carcere

Condividi la notizia!

Era agli arresti domiciliari dallo scorso febbraio ma di lasciare in pace l’ex moglie non ha avuto proprio alcuna intenzione.

Così i carabinieri, su ordine della Corte di Appello di Roma, hanno arrestato un 59enne di Veroli che, mediante messaggi telefonici e tramite i social network, ha continuato ininterrottamente a molestare la ex moglie con commenti diffamatori e gravemente lesivi della reputazione della donna.

L’uomo, infatti, ha trasgredito in più circostanze ai provvedimenti imposti dall’Autorità giudiziaria e così, dopo la querela della donna, i carabinieri hanno informato l’Autorità che ha sostituito ai domiciliari la detenzione in carcere. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Rebibbia a Roma.

Redazione

Condividi la notizia!