Giuliana De Sio e Pino Scaccia al Premio Vallecorsa

Condividi la notizia!

Il 2020 sarà ricordato come l’anno più buio per lo spettacolo e gli eventi in generale, ma anche per le iniziative che, proprio in questi ambiti, l’Amministrazione Provinciale di Frosinone è riuscita comunque a garantire.

Appuntamenti che da mesi stanno spaziando dalla musica all’arte e più in generale la cultura, con la C maiuscola.

Ancora cultura grazie alla Provincia di Frosinone

Già nel pieno dell’emergenza, la Provincia di Frosinone grazie allo streaming, al web ed alla Tv, era riuscita a produrre e promuovere eventi. Migliaia di visualizzazioni, condivisioni e commenti sui social, ma anche tantissimi davanti alla Tv avevano decretato l’incredibile successo del format “Provincia Creativa”.

Le tappe nelle location più suggestive della Ciociaria

Con tappe nelle location più suggestive del territorio: dal Chiostro di Palazzo Jacobucci, alla Basilica di Canneto, il Palazzo del Prefettura, il Monastero di Sant’Antonio a Ferentino, la Torre di Cicerone di Arpino.

Dall’estate il tour, ideato dal vicepresidente della Provincia Luigi Vacana, si sta tenendo con incredibile successo, anche alla presenza di pubblico – grazie proprio alla collaborazione con i comuni.

E così ogni data ha fatto registrare un autentico pienone, da nord a sud della provincia da Cassino a Villa Santo Stefano, passando per Campo Appennino, Gallinaro, Ausonia, Acquafondata, Colfelice, Castelnuovo Parano. Senza dimenticare lo straordinario successo di Atina, con il Premio alla Carriera conferito a Lina Sastri.

L’appuntamento

Domani, 26 settembre, sarà la volta di un altro prestigiosissimo riconoscimento, ideato e fondato proprio dall’Ente di Piazza Gramsci. A partire dalle ore 21.30, nella meravigliosa piazza Sant’Angelo, andrà in scena la terza edizione del “Premio Vallecorsa, La Via del Cinema”.

Un Premio nato per omaggiare proprio la “strada” impressa nella mente di tutti, dalle scene della Ciociara di De Sica, girate proprio qui. Una pellicola che quest’anno compie 60 anni e che valse l’Oscar alla Loren. Un’edizione dunque di grandissima valenza, come saranno i premiati che riceveranno l’ambito riconoscimento.

target="_blank"

Ospiti speciali: Giuliana De Sio e Pino Scaccia

Per la Sezione Cinema l’attrice Giuliana De Sio, per l’Arte Barbara Bonardo, per le Memorie del Territorio Bruno Galasso e Massimo Mangiapelo, per la Saggistica Massimo Mangiapelo e per il Giornalismo Pino Scaccia. A loro insieme andrà anche un artistico riconoscimento prodotto dalla pittrice Paola Fontana che si esibirà in live painting durante la serata.

L’omaggio a Morricone

Concluderanno le musiche dell’Orchestra da Camera di Frosinone con l’Omaggio a Morricone, un altro grandissimo evento, al solito voluto dalla Provincia, con la partecipazione straordinaria di Maurizio Turriziani.

Presenterà la serata Tonino Bernardelli, mentre la Giuria, lo ricordiamo, è presieduta dal professor Biagio Cacciola.

Il territorio, ancora una volta, si appresta a vivere un nuovo fine settimana all’insegna dei grandissimi eventi, targati Provincia di Frosinone, grazie al presidente Antonio Pompeo, al vicepresidente Luigi Vacana e a tutta l’Amministrazione provinciale di Frosinone.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".