La vicinanza e la solidarietà del presidente Iafrate e di tutto il mondo bocciofilo

Condividi la notizia!


Visto il momento molto delicato e particolare, dove questo nemico invisibile, ci ha cambiato e purtroppo continuerà a cambiarci radicalmente il nostro modo di vivere, in qualità di Presidente Provinciale del Comitato della FIB di Frosinone, sento il dovere di mostrare tutta la vicinanza del nostro Comitato a tutti quei cittadini che stanno soffrendo per sconfiggere questo maledetto virus e un abbraccio virtuale a tutti quei cittadini che hanno perso un loro caro. Un pensiero particolare lo rivolgiamo a tutto il mondo sportivo e in particolare al nostro mondo delle bocce, che sta pagando un prezzo altissimo, soprattutto nella zona del nord Italia.
Il nostro mondo delle bocce, oltre alla competizione sportiva ( oggi è rappresentata dall’Alto Livello), da sempre ha rappresentato una forte aggregazione sociale (oggi rappresentata dallo Sport per tutti), che rappresenta migliaia di tesserati, soprattutto della terza età, che guarda caso è la fascia più colpita da questo meledettissimo Coronavirus.
Spero vivamente che scoprano al più presto un vaccino per combattere questo virus, anche perché dobbiamo essere realisti, fino a che non avverrà ciò, sarà impossibile tornare alla normalità. Nel frattempo, invito tutti a seguire le direttive governative e speriamo che al più presto possiamo tornare tutti alla normalità. Il mondo delle bocce sicuramente avrà molte difficoltà per tornare alla normalità ma posso dire che la nostra Federazione, con a capo il nostro Presidente Marco Giunio De Sanctis, sta facendo di tutto per mantenere viva la nostra Federazione e sicuramente sta già predisponendo la cosiddetta Fase 2, per poter ripartire piano piano per far sì che si torni alla normale gestione nel minor tempo possibile.
Permettetemi di ringraziare tutto il mondo Sanitario, La protezione Civile, Le forze dell’Ordine e tutto il mondo del Volontariato, che stanno mettendo a repentaglio la loro vita, per tutelare tutti noi cittadini, a volte pagando anche con la morte, purtroppo.
Concludendo, anche se il momento è quello che conosciamo tutti, voglio invitare tutti a restare a casa, in modo particolare in questi giorni di festa e voglio augurare una Buona Pasqua a tutti, in modo particolare ai Membri del Comitato, ai Presidenti di Società , ai Dirigenti, al Settore Arbitrale ed a tutti i nostri Tesserati.


Il Presidente Mauro Iafrate

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *