Colle San Magno, la proposta del sindaco Di Adamo: “Salviamo i piccoli comuni montani”

Condividi la notizia!

“È importante che si apra una fase di discussione sul futuro dei comuni montani, in particolare dei piccoli comuni montani, perché se parliamo solamente di enti montani, visto si tratta di una classificazione che considera le caratteristiche di un territorio, allora non centreremo bene il problema. Quelli che stanno realmente soffrendo e che hanno bisogno di un intervento legislativo e di una fiscalità di vantaggio sono i piccoli comuni montani, nei quali si sommano le caratteristiche territoriali con quelle demografiche”.

A parlare così il sindaco di Colle San Magno e membro della Giunta della XV Comunità Montana Arce, Antonio Di Adamo: “Sono d’accordo con il presidente Gianluca Quadrini quando lancia un grido d’allarme e chiede interventi normativi su fisco, incentivi, servizi. Ma occorre che si facciano per i comuni montani con popolazione inferiore a tremila abitanti: sgravi per le attività commerciali, artigiane, per la fornitura di beni e servizi, per la messa in sicurezza del territorio”.

Colle San Magno è pronta a sostenere qualsiasi iniziativa volta ad ottenere risultati per i nostri cittadini, a partire dal coinvolgimento della Regione Lazio. Sarebbe opportuno iniziare con un momento di confronto su tale tematica, per chiarire bene dove possiamo arrivare, coinvolgendo non solo il territorio della Comunità montana ma dell’intera provincia di Frosinone, così da far arrivare ancora più forte la nostra voce alle istituzioni che decidono. Noi sindaci di queste piccole realtà siamo spesso impotenti di fronte alle richieste dei cittadini, non vogliamo arrenderci però, perché l’Italia è il paese dei campanili che vanno valorizzati, difesi e sostenuti”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".