Frosinone, Tagliaferri: blocco diesel euro 6, propaganda di facciata

Condividi la notizia!

Il blocco degli autoveicoli diesel euro 6, proposto da qualche scienziato improvvisato o meglio da qualche ‘tardoambientalista’ – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente del Comune di Frosinone, Massimiliano Tagliaferri – sembra più uno spot per cercare di riportare politicamente in vita la Raggi, dopo che ha distrutto, più di Nerone, la Capitale, che non una reale manifestazione di interesse a favore delle politiche sul miglioramento della qualità dell’aria. Non ha senso chiedere ai cittadini di fare sacrifici per comprare gli autoveicoli euro 6, a basso impatto ambientale, e poi mettere il vigile all’uscita della concessionaria per intimare all’automobilista di tornare indietro o di non uscire dal garage. A Frosinone abbiamo portato avanti uno stop graduale di diesel euro 3, con un congruo periodo di pre-informazione, evitando di svegliare la gente di notte per mortificare le famiglie e le attività private e imprenditoriali, solo per il gusto di una notizia sensazionale. A riprova della superficialità e dell’evanescenza amministrativa del provvedimento adottato su Roma, a fronte di 600.000 autoveicoli che entrano all’interno di questa categoria, appunto dei diesel fino agli euro 6, dovremmo assistere a centinaia di migliaia di multe che, anche i bambini, quelli che credono alle favole, sanno che, invece, non saranno mai emesse in pari entità. Speriamo che, prima o poi, la Raggi capisca l’importanza e la serietà del governo della Capitale e che qualche finto ambientalista, per cercare di assolvere la propria latitanza consolidata, per anni, dal reale ed effettivo impegno sulle politiche ambientali, smetta di pensare di recuperare, in qualche settimana, il tempo perduto da lui e da quelli che hanno utilizzato sempre lo slogan dell’ambiente solo per fare politica di partito e non per migliorare l’interesse collettivo e la qualità della vita degli altri”.

È quanto dichiara in una nota l’assessore all’Ambiente, Massimiliano Tagliaferri.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *