Frosinone – “Quanti giorni inutili senza noi”. Sboccia l’amore: per Capodanno si dichiara affidandosi al destino

Condividi la notizia!

Trova l’anima gemella per caso, in un viaggio di lavoro a Frosinone, poi si separano. Così lui decide di scriverle, affidando la sua lettera al web, e quindi al destino, proprio oggi, poche ore prima dell’inizio del nuovo anno. Lei si riconoscerà nelle sue parole? Riceviamo e pubblichiamo, di seguito, la lettera.

 

Riflettevo su quanto siano stati devastanti questi tre giorni, una bomba incredibile esplosa brutalmente che mi ha proiettato oltre la monotonia dell’inutile quotidianità. Riflettevo su quanto, ora, possano perdere di senso le giornate senza te: è come non vivere realmente, stare in una stanza ovattata nella quale non si provano emozioni, tranne che la tua mancanza. Quanti giorni inutili senza di noi… Riflettevo ad occhi aperti, e mentre lo facevo ti avevo proprio lì davanti: è come se fossi stata a guardarmi, con quell’espressione seria e imperscrutabile che hai quando pensi a qualcosa ma non vuoi dirlo.

 

Sei esplosa dentro me e mi ha cambiato per sempre. Occhi negli occhi, questo è l’unico senso che c’è ora. Manca il respiro lontano da loro. Una nostalgia indescrivibile che assale e toglie ogni forza. Non so se questo ha un nome… ma è davvero così importante dare nomi alle emozioni? Se dovessi farlo, il solo che potrei usare è il tuo, perché sei l’unica che mi ha rapito così follemente, svuotandomi di ogni cosa e riempendomi solo di te.

 

È un susseguirsi di flash… la poltrona blu notte, nido delle carezze più dolci, l’abbraccio forte in piedi, tra la porta e la finestra con le tende veneziane, dalle quali filtrava la luce arancione dei lampioni, l’odore dolce della crema spalmata sulle mani dolenti, le labbra morbide che si incontravano nella penombra, i sorrisi complici e ancora gli occhi, quei maledetti bellissimi occhi che in pochi istanti riescono ad annientare chiunque ti si pari davanti.

 

È un sogno da svegli, è quanto di più bello questo mondo possa offrire ad ogni suo viaggiatore. È la fine e l’inizio all’unisono, è l’immortalità, il tempo che si ferma per sempre, schiavo fedele di ogni tuo gesto. Tu sei la padrona e lui ti segue, dominato da ogni movenza proveniente da quelle mani affusolate: come un direttore d’orchestra scandisce i tempi delle sue note, così tu trascini tutto ciò che ti circonda, lo attiri a te come la luna fa con le maree; sei magnete per i cuori di latta, che si sciolgono senza neanche rendersene conto.

 

Ed eccomi qui, cuore nudo davanti a te, in paziente attesa della sorte.

 

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE