Serie B – Il Frosinone non va oltre l’1-1 con il Venezia

Condividi la notizia!

FROSINONE (4-3-1-2): Bardi; Brighenti (11’ st Salvi), Ariaudo, Capuano, Beghetto; Paganini, Maiello, Haas; Ciano; Trotta, Novakovich (8’ st Dionisi, 28’ st Citro).
A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Gori, Rohden, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Krajnc.
Allenatore: Nesta.

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli (36’ st Ceccaroni); Zuculini, Fiordilino, Maleh (20’ st Lollo); Capello; Bocalon, Montalto (25’ st Di Mariano).
A disposizione: Bertinato, Casale, Vacca, Senesi, Caligara, Gaviolio, Zigoni, Simeoni, Lakicevic.
Allenatore: A. Dionisi.

Marcatore: 8’ st Capello, 19’ st Capuano.

I giallazzurri riprendono la partita grazie a Capuano e poi sprecano tante occasione per portare a casa i tre punti. Un pareggio che lascia l’amaro in bocca. Ora martedì impegno con il Perugia.

Frosinone – Il Venezia si presenta al Benito Stirpe con il tridente formato da Capello, Bocalon e Montalto. Il Frosinone risponde con il 4-3-1-2, esordio dal primo minuto per Novakovich. Al minuto 7 Trotta scalda le mani a Lezzerini con un tiro di sinistro da posizione defilata. Dieci minuti più tardi ci prova Ciano di destro, palla alta sulla traversa. All’ultimo minuto del primo tempo Paganini sfiora la rete di testa, sfera che finisce alta di poco. Primo tempo che termina 0-0. Al 53′ il Venezia passa in vantaggio: cross dalla sinistra, uscita a vuoto di Bardi, colpo di testa di un attaccante lagunare che trova libero Capello che deposita in rete a porta vuota. Il Frosinone trova subito il pareggio al 64‘: cross di Beghetto sulla sinistra che trova Capuano all’impatto di testa. Nulla può Lazzerini nella circostanza. Al 75’ ci prova Di Mariano da fuori, Bardi respinge con i pugni. Al minuto 84 ci prova Ciano su punizione, palla alta. Clamorosa palla gol per Citro a quattro dalla fine che, da solo davanti al partire, si fa respingere la conclusione di sinistro. Ancora l’ex di turno che spreca una clamorosa occasione all’89 tirando alto da ottima posizione. Proprio all’ultimo secondo la più nitida occasione per il vantaggio del Frosinone: cross di Beghetto che trova Paganini libero di impattare di testa da due passi, palla che centra in pieno la traversa. È l’ultima emozione della partita. Sfida che si chiude 1-1. Un Frosinone troppo sprecone getta al vento due punti preziosi.

Giornalista dei quotidiani online “TuNews24.it” e “Frosinone Today”, del settimanale “Tu Sport” e del quindicinale “Alé Frosinone”. In passato ha collaborato anche con “Radio Day”.

Condividi la notizia!

Antonio Visca

Giornalista dei quotidiani online "TuNews24.it" e "Frosinone Today", del settimanale "Tu Sport" e del quindicinale "Alé Frosinone". In passato ha collaborato anche con "Radio Day".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *