Virtus Entella-Frosinone, i nostri perché

Condividi la notizia!

Oggi pomeriggio alle ore 15:00 il Frosinone sarà impegnato a Chiavari contro la Virtus Entella. Andiamo a scoprire i nostri perché sul match del “Comunale” valido per la terza giornata di Serie B.

Perché Virtus Entella

Foto: Entella.it

La formazione di Roberto Boscaglia guida la classifica a punteggio pieno insieme a Perugia e Salernitana. I diavoli neri hanno siglato due reti senza concederne agli avversari, battendo avversari di livello come Cremonese e Livorno. Nei tre precedenti sin qui disputati al “Comunale” di Chiavari l’Entella ha vinto due volte su tre contro i frusinati. I biancocelesti puntano sull’esperienza del bomber Mancosu oltre che sui colpi del trequartista ex Cittadella Schenetti.

Perché Frosinone

Foto: Frosinone Calcio

I giallazzurri vogliono dare seguito alla vittoria in extremis contro l’Ascoli. Mister Alessandro Nesta si affiderà alla fantasia di Camillo Ciano sulla trequarti, con Marcello Trotta e Federico Dionisi a far coppia in avanti. Proprio il numero dieci canarino ha deciso l’ultima sfida tra ciociari e liguri, disputata a maggio 2018. Archiviata la sosta, il “Leone” è determinato a fare punti lontano dal “Benito Stirpe” e riscattare anche il brutto esordio con il Pordenone.

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online “TuNews24.it”, con il settimanale “Tu Sport” e con il quindicinale “Alé Frosinone” oltre che con i portali “CalcioMercato.com” e “MondoSportivo.it”, di cui è caporedattore.

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *