Tonfo del Frosinone alla “Dacia Arena”: il Pordenone si impone 3-0

Condividi la notizia!

Esordio da incubo in campionato per il Frosinone che alla “Dacia Arena” di Udine viene sconfitto 3-0 dal neopromosso Pordenone. Il primo sussulto di gara è dei ramarri: al 9′ Ciurria entra in area dalla destra dopo aver aggirato Ariaudo e conclude con il mancino trovando la pronta risposta di Bardi che alza in angolo. La risposta dei canarini si concretizza al 15′, quando Trotta apre per Ciano che se la porta sul sinistro e incrocia. Il portiere neroverde Bindi è ben piazzato e para. Cresce la formazione di Nesta e al 28′ Ciano impegna l’estremo difensore di casa con una punizione da trenta metri potente ma centrale. Al 32′ ghiotta occasione per Citro su cross dalla sinistra di Beghetto, l’ex Trapani, però, cicca il pallone al limite dell’area piccola. Tre minuti dopo Gori crossa per la testa di Paganini che trova la pronta risposta di Bindi. Al 42′ arriva la beffa per i ciociari: Ciurria semina il panico in area, la sua conclusione viene respinta sui piedi di Pobega che trafigge Bardi.

La ripresa vede subito il Frosinone all’attacco con un tiro di Gori dal limite che viene respinto dalla difesa. Al 53′ arriva il raddoppio del Pordenone, ancora da una combinazione tra Ciurria e Pobega. Il centrocampista scuola Milan approfitta di una corta respinta di Ariaudo per avventarsi sul pallone e scaraventarlo in rete con un preciso esterno mancino che centra la traversa prima di finire alle spalle di Bardi. Il “Leone” è all’angolo e non riesce a reagire, se non con una punizione dalla distanza del solito Ciano che viene respinta in angolo da Bindi. Nesta si gioca la carta Haas al posto di capitan Gori per dare più qualità alla manovra. La sostanza non cambia e due minuti dopo ecco il tris dei friulani: angolo dalla destra di Burrai, De Agostini incorna di testa trovando la respinta di Bardi, che però non può nulla sul tap-in ravvicinato di Barison.

Entra anche Dionisi per Citro, ma i canarini non riescono a trovare la giusta reazione. Al 75′ Ciano tenta la sorte da posizione defilata, la sfera, però, termina sull’esterno della rete. Da un angolo battuto dal numero 28 frusinate arriva una buona occasione per Beghetto, il cui mancino si spegne di poco a lato. A un giro di lancette dal novantesimo tentativo di Paganini di testa che finisce sopra la traversa. Termina così 3-0, passivo pesante per la squadra di Nesta che, in vista della sfida di domenica con l’Ascoli, dovrà lavorare sui numerosi errori commessi dai suoi. Un passo falso ci può stare, ma in quel di Udine sono suonati diversi campanelli d’allarme, specialmente nel reparto arretrato. Il Pordenone è stato cinico nel concretizzare le opportunità avute e ha avuto senz’altro il merito di colpire l’avversario nel suo momento migliore chiudendo di fatto i conti già in avvio di secondo tempo.

PORDENONE-FROSINONE 3-0 (1-0)

Pordenone (4-3-1-2): Bindi; Semenzato, Barison, Bassoli, De Agostini; Misuraca, Burrai (87′ Zammarini), Pobega (81′ Pasa); Chiaretti (83′ Gavazzi); Strizzolo, Ciurria. A disp.: Di Gregorio, Vogliacco, Monachello, Florio, Zanon, Candellone, Almici, Camporese All.: Attilio Tesser.
Frosinone (4-3-1-2): Bardi; Salvi (57′ Zampano), Brighenti, Ariaudo, Beghetto; Paganini, Maiello, Gori (62′ Haas); Ciano; Citro (72′ Dionisi), Trotta. A disp.: Iacobucci, Bastianello, Capuano, Eguelfi, Besea, Tribuzzi, Vitale, Matarese. All.: Alessandro Nesta.
Arbitro: Simone Sozza della sezione di Seregno.
Marcatori: 42′ Pobega, 53′ Pobega, 64′ Barison.
Note – Ammoniti: Bassoli (P); Brighenti, Ciano, Dionisi (F).

 

Foto Twitter @PordenoneCalcio

 

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it”, con il settimanale “Tu Sport” e con il quindicinale “Alé Frosinone” oltre che con i portali “CalcioMercato.com” e “MondoSportivo.it”, di cui è caporedattore.

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *