La Provincia di Frosinone premia i Comuni ricicloni

Condividi la notizia!

«La raccolta differenziata è la maniera più diretta non solo per gestire in modo efficace i rifiuti, ma soprattutto per tutelare l’ambiente e dare vita a processi di economia circolare che rappresentano il vero futuro per l’industria dello sviluppo sostenibile».

A parlare così il Presidente della Provincia Antonio Pompeo che nella giornata di ieri ha voluto premiare, presso la sede dell’Unione Cinquecittà, i sindaci dei Comuni vincitori della classifica di Legambiente 2019, quella dei “Comuni ricicloni”: Libero Mazzaroppi di Aquino, Antonio Di Adamo di Colle San Magno, Antonio Iannarelli di Villa Santa Lucia e Sergio Messore di Sant’Ambrogio sul Garigliano.

Un momento della cerimonia con i sindaci dei Comuni vincitori della classifica di Legambiente 2019, quella dei “Comuni ricicloni”: Libero Mazzaroppi di Aquino, Antonio Di Adamo di Colle San Magno, Antonio Iannarelli di Villa Santa Lucia e Sergio Messore di Sant’Ambrogio sul Garigliano

Pompeo: «È questa l’immagine del territorio da promuovere e da difendere»

«Un riconoscimento – ha aggiunto Pompeo – che la Provincia ha voluto rivolgere ai Comuni vincitori non solo per evidenziare il grandissimo risultato ottenuto e che mostra il lavoro che c’è a monte (un servizio efficace, un modo di amministrare con capacità, una giusta collaborazione con i cittadini), ma anche per promuovere l’immagine positiva del nostro territorio che, a differenza di altri a noi vicini come Roma, è capace organizzarsi per non avere le emergenze che stanno caratterizzando la Capitale. Un aspetto che, al di là della collaborazione tra i territori, dobbiamo ribadire e difendere. Noi amministratori, e questo è il prossimo obiettivo che la Provincia vuole promuovere, dobbiamo essere uniti nel chiedere che i sindaci e i Comuni non vengano lasciati soli sulle tematiche ambientali, ma che si costruisca un quadro normativo e di interventi che permettano di essere tutelati, di salvaguardare la salute e di garantire lo sviluppo sostenibile. Voglio ricordare, proprio rispetto al tema della raccolta differenziata – ha continuato il Presidente Pompeo – che la Provincia, durante il mio mandato, ha svolto un ruolo fondamentale, assegnando ai Comuni circa 18 milioni di euro per il potenziamento e avviando una campagna di sensibilizzazione per i cittadini, perché riteniamo fondamentale sostenere le amministrazioni nel percorso di crescita del servizio» ha concluso infine il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo.

Il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo

Il progetto “Save Ciociaria”

Infine, il Presidente Pompeo ha consegnato ai sindaci un attestato e la Provincia, attraverso il progetto “Save Ciociaria” metterà a disposizione dei Comuni un contributo per attività di sensibilizzazione sul tema ambientale con le scuole.

Il commento del consigliere provinciale, Vincenzo Savo

Insieme al Presidente, a premiare i Comuni anche il consigliere con delega provinciale, Vincenzo Savo: «La Provincia sul tema ambientale c’è, in particolare svolgendo appieno il ruolo di coordinamento e sostegno dei Comuni. Oggi sono orgoglioso di essere a Piedimonte per premiare, insieme al Presidente, le Amministrazioni che hanno dimostrato di saper gestire il ciclo dei rifiuti in maniera efficace attraverso la raccolta differenziata. Un messaggio positivo che va evidenziato» ha concluso infine il consigliere con delega provinciale, Vincenzo Savo.

Il consigliere con delega provinciale, Vincenzo Savo

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *