ULTIM’ORA – Vola dal multipiano, muore 25enne frusinate. Poco prima un messaggio alla madre

Condividi la notizia!

Un volo nel vuoto di oltre 20 metri. È morto così Davide B., 25enne di Frosinone, che poche ore fa si trovava al multipiano di viale Mazzini, nel capoluogo. La stessa struttura dove pochi giorni fa aveva perso la vita un altro ragazzo ciociaro, il 19enne di Torrice Daniele Arduini.

UN MESSAGGIO ALLA MADRE, POI IL VOLO

Questa volta, però, pare si tratti di un gesto estremo da parte del giovane, che, secondo le prime ricostruzioni, prima di farla finita avrebbe inviato un messaggio su Whatsapp alla madre. Queste, però, sono ancora notizie non confermate dagli inquirenti, che in queste ore stanno lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Del resto, tutto sarebbe accaduto tra le 21 e le 22, quindi appena due ore fa.

SUL POSTO FORZE DELL’ORDINE E MEDICO LEGALE

Sul posto sono giunte le forze dell’ordine e il medico legale. Dopo i rilievi di rito il corpo del giovane, di cui non riveliamo ancora l’identità completa per permettere agli investigatori e ai parenti di avvertire familiari e amici con la dovuta delicatezza del caso, è stato trasportato all’obitorio. Con molta probabilità nelle prossime ore il magistrato disporrà l’esame autoptico per togliere ogni ombra sull’accaduto.

IN PASSATO AVEVA GIÀ MINACCIATO IL SUICIDIO

Il 25enne frusinate, secondo i primi ricordi dei conoscenti, che si sono accalcati sul luogo della tragedia, già in passato (circa un anno fa) avrebbe micciato di farla finita scrivendolo su Facebook, ma non riuscendo poi nell’insano gesto.

SI BLINDI IL MULTIPIANO DELLA MORTE

Intanto sono molti, in questi minuti, a chiedere che venga blindato una volta per tutte il “multipiano della morte“, che si appongano delle reti alle balconate, in maniera tale da metterlo maggiormente in sucurezza e da evitare pericolosi giochi o  insani gesti.

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore di TuNews24.it. Ha iniziato la sua carriera nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca nera come redattore, quindi responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ha ricoperto il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, diventando poi corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., è entrato a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e della web radio Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto ha prestato servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove ha ideato diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze nel 2015 ha deciso, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale “Tu Sport” di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, ha dato vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo ha accettato l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina” In ultimo (ma solo per ora) nel ha dato vita al settimanale Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket Ciociaria da Vivere e ai quotidiani web IlCorriereDellaProvincia.it e TuNews24.it, aggiornatissimo portale d’informazione al quale verrà affiancata anche un’app per smartphone, per trasformare un innovativo progetto editoriale in un ambizioso esperimento web che affonda le proprie radici nell’informazione ma si prefigge di trattare molti altri temi e allargare le vedute oltre i confini e le barriere che oggi molte testate giornalistiche online si costruiscono intorno per barricarsi in un anacronistico tugurio d’autorevolezza. Poco costruttivo, poco democratico, poco Tu News 24.

Condividi la notizia!

Marco Ceccarelli

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore di TuNews24.it. Ha iniziato la sua carriera nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca nera come redattore, quindi responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ha ricoperto il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, diventando poi corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., è entrato a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e della web radio Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto ha prestato servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove ha ideato diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze nel 2015 ha deciso, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale “Tu Sport” di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, ha dato vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo ha accettato l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina” In ultimo (ma solo per ora) nel ha dato vita al settimanale Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket Ciociaria da Vivere e ai quotidiani web IlCorriereDellaProvincia.it e TuNews24.it, aggiornatissimo portale d'informazione al quale verrà affiancata anche un'app per smartphone, per trasformare un innovativo progetto editoriale in un ambizioso esperimento web che affonda le proprie radici nell'informazione ma si prefigge di trattare molti altri temi e allargare le vedute oltre i confini e le barriere che oggi molte testate giornalistiche online si costruiscono intorno per barricarsi in un anacronistico tugurio d'autorevolezza. Poco costruttivo, poco democratico, poco Tu News 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *