Sant’Elia Fiumerapido – Confcommercio Lazio Sud scrive ai candidati Cuozzo e Angelosanto

Condividi la notizia!

Sant’Elia Fiumerapido è una Città che vanta un borgo meraviglioso e un paesaggio ricco di risorse agricole e storiche.

Le potenzialità della Città

Le potenzialità di essere una Città che si trova a ridosso di uno dei centri commerciali più grandi e importanti del territorio del basso Lazio – cioè Cassino – e di avere così tante risorse, fa di Sant’Elia un territorio importante per il quale il commercio, il turismo e i servizi sono settori che devono viaggiare di pari passo.

Il turismo è possibile se le infrastrutture sono adeguate e se vengono messe in rete non solo le attività economiche e ricettive ma anche associazioni di promozione culturale e sociale.

Far conoscere il territorio è uno dei principi ispiratori della nuova Confcommercio Lazio Sud e anche sul territorio di Sant’Elia intendiamo offrire tutto il nostro supporto per creare quella giusta sinergia per favorire lo sviluppo dell’intero territorio.

La presenza sul territorio comunale di Confcommercio Lazio Sud

Come Confcommercio Lazio Sud notiamo con piacere la presenza, sul territorio comunale, di una rete d’imprese, realtà che pensiamo possa essere il vero futuro di piccole imprese come esempio di collaborazione e coesione nonché strumento importante per il rilancio dell’intero settore.

Sant’Elia Fiumerapido, però, non è solo il cuore del centro Città, esistono tre frazioni e il quartiere Sant’Elia 2000 che, pur avendo una piccola presenza di attività economiche, riteniamo vadano supportate anche con un’attenzione maggiore.

I motivi sottoposti ai candidati a sindaco

Per tutti questi motivi vogliamo sottoporre a voi candidati le nostre richieste per le quali chiediamo delle risposte:
mercato settimanale della domenica: riorganizzazione e rilancio del mercato attraverso una riqualificazione che valorizzi il Centro storico;
Piano Regolatore Generale e Rigenerazione Urbana;
– istituzione di un tavolo permanente di confronto tra l’Amministrazione comunale e le Associazioni di Categoria del commercio, turismo e attività produttive in genere;
istituzione di un albo delle imprese edili e commerciali locali (fornitori) per la partecipazione a gare di appalto;
rivalutazione del Centro storico attraverso politiche di valorizzazione delle attività economiche;
calendarizzazione degli eventi su tutto il territorio del Comune di Sant’Elia Fiumerapido, al fine della necessaria programmazione e organizzazione riguardante le nostre imprese;
verifica della situazione TARI (premialità per la raccolta differenziata, compostaggio, rimodulazione della tariffa per i commercianti ed esercenti in base alla produzione effettiva).

Siamo convinti – scrive l’Associazione – che la collaborazione tra imprese e istituzioni sia non solo necessaria, ma decisiva per la ripresa e il rilancio dell’economia santeliana”.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *