Play-off si comincia in trasferta Don Bosco-Scuba

Condividi la notizia!

Play-off al via, comincia l’avventura anche per la Scuola Basket Frosinone. Per il secondo anno consecutivo la Scuba, da quinta classificata, affronta la post season. E, come dodici mesi fa, ancora con lo sfavore del campo. Lo scorso anno, con l’Albano, i gialloblù misero a segno l’impresa e si regalarono la finale promozione, poi persa con la Fortitudo. E allora perché non provarci anche quest’anno?
Con la leggerezza mentale di chi non ha la pressione addosso di dover vincere a tutti i costi, Rocchi e compagni sfideranno, a partire da domani (domenica) il Borgo Don Bosco Roma (palla a due alle ore 18.15 nella palestra dell’Itis Giorgi arbitrano Picano di Gaeta e Matteis di Itri). Stesso discorso potrà farsi anche per i romani, già soddisfatti del risultato centrato al termine della fase regolare. Il Don Bosco è una squadra completa, ben strutturata sotto canestro con due lunghi di ruolo, per cui sarà un osso duro per i frusinati. In stagione regolare il Borgo ha centrato anche due vittorie in più rispetto agli scubini. Al tempo stesso, consapevoli di esserla giocata con tutti, anche sui campi delle varie capilista affrontate in stagione, e dei buoni risultati ottenuti lontano da Frosinone, i ragazzi di coach Calcabrina ci proveranno a fare lo sgambetto ai capitolini.
Gara uno, dunque, potrebbe essere l’occasione di lanciarsi ancor di più. Vincere in trasferta significherebbe assicurarsi il match ball già nell’incontro di giovedì al palaCasaleno. In caso contrario, mantenere inviolato il parquet di casa darebbe ai gialloblù comunque la certezza di giocarsi il passaggio del turno alla bella, sempre a Roma tra una settimana.
Un passo alla volta, Rocchi e compagni dopo aver regolato in volata Fonte Roma e Cassino, le altre due contendenti per il quinto posto della fase regolare, cercheranno di allungare la stagione per regalarsi il brivido di una semifinale play-off che quasi certamente in caso di passaggio del turno, sarà con l’Albano, ancora imbattuta quest’anno e di certo desiderosa di vendicare l’eliminazione della passata stagione.
L’obiettivo stagionale, entrare tra le prime otto del girone, i frusinati l’hanno già raggiunto. Ora si tratta di alzare ulteriormente l’asticella e misurarsi con le migliori anche dell’altro girone per dimostrare di poter stare a pieno titolo nei quartieri alti del massimo campionato regionale.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *