martedì 23 Luglio 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeCulturaCultura, Battisti: “A rischio chiusura 450 librerie nel Lazio, ho presentato un’interrogazione in...

Cultura, Battisti: “A rischio chiusura 450 librerie nel Lazio, ho presentato un’interrogazione in Regione per dare sostegni al comparto”

La consigliera regionale del Pd: “A complicare ancor più il quadro è l’attuale assenza di strumenti di sostegno e di incentivazione alla lettura e all’acquisto di libri”

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

“La cultura e la conoscenza rappresentano lo strumento più efficace per la costruzione di una comunità di cittadine e cittadini consapevoli e di un futuro migliore. La lettura e le librerie sono strumenti e luoghi di fondamentale importanza per la produzione e la diffusione di cultura. La perdurante crisi del settore, aggravata dalla pandemia da covid-19, sta mettendo seriamente a rischio il comparto ed i relativi lavoratori. Per questi motivi e per lavorare su strumenti di sostegno al comparto, ho presentato una interrogazione al Presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, e all’intera giunta, Per conoscere le iniziative che l’Amministrazione regionale prevede di adottare a sostegno del comparto indicando tempi e modalità di realizzazione delle stesse”.

Così in una nota Sara Battisti, consigliera regionale del Partito democratico del Lazio.

- Pubblicità -

“La Sil Confesercenti di Roma e del Lazio – prosegue la Battisti – ha lanciato il mese scorso un grido d’allarme evidenziando come allo stato attuale siano a rischio oltre 450 librerie di Roma e del Lazio che danno occupazione a circa 1500 lavoratori. A certificare l’emergenza sono i dati sulle vendite dei libri: per il primo trimestre del 2024 è stato registrato un cale del 4,8% rispetto all’anno 2023. A complicare ancor più il quadro è l’attuale assenza di strumenti di sostegno e di incentivazione alla lettura e all’acquisto di libri. Negli anni scorsi la Giunta guidata da Nicola Zingaretti ha messo in campo diversi avvisi pubblici con l’obiettivo di sostenere librerie e piccole case editrici con l’erogazione di contributi a fondo perduto a copertura del 100% delle spese. È stata inoltre attivata la ‘Lazio Youth Card’ dedicata alle ragazze e ragazzi con età compresa tra i 14 ed i 29 anni che ha dato accesso a numerose agevolazioni tra cui buoni libro da spendere nelle librerie indipendenti. In questo quadro anche alcuni degli strumenti di sostegno di carattere nazionale sono stati rimossi (bonus biblioteche) o ridotti (tax credit per le librerie) senza prevedere misure alternative. È fondamentale sostenere le realtà esistenti e incentivare la lettura attraverso progetti territoriali, tutelare i lavoratori del settore e riattivare tutti gli strumenti che – conclude infine la consigliera regionale del Pd – attraverso le agevolazioni, danno accesso alla cultura”.

- Pubblicità -
Monica D'Annibale
Monica D'Annibalehttps://www.tunews24.it
Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24