domenica 26 Maggio 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàA Trivigliano la mostra sul Caravaggio

A Trivigliano la mostra sul Caravaggio

Carlo Raponi, autore delle opere d’arte esposte, è un'artista autodidatta e i suoi lavori sono prettamente figurativi.

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

“Una mostra che arricchisce l’offerta programmatica natalizia, già molto soddisfacente. Parlare di arte significa parlare anche di turismo, questo è il nostro obiettivo: diversificare quella offerta turistica in modo da attrarre sul nostro bellissimo territorio villeggianti, famiglie, appassionati degli eventi proposti e turisti stranieri sfruttando la vicinanza con la città di Fiuggi”.

A dirlo è il sindaco di Trivigliano, Gianluca Latini, che a nome dell’Amministrazione comunale si è detto soddisfatto della bellissima mostra – ospitata all’interno dei locali del Comune – organizzata da Carlo Raponi.

- Pubblicità -

Un’artista nato a Roma nel 1953, fin da bambino ha sviluppato un’innata passione per la pittura e per l’arte. Le sue opere si ispirano al Caravaggio, è un’artista autodidatta e i suoi lavori sono prettamente figurativi.

Il sindaco di Trivigliano, Gianluca Latini

Il commento dell’artista Carlo Raponi

“Dipingo per passione – ci confida Carlo Raponi – nel 2000 ho aderito all’associazione (Alternativa 94), un circolo pittorico presieduto da Leonardo De Magistris. Ho esposto a Roma in via Margutta”.

- Pubblicità -

Nel suo palmares si conta una personale a Parma durante la nota mostra dei 100 pittori; le sue opere sono state ammirare presso la Villa comunale di Frosinone e per ben due volte nella città termale di Fiuggi. Nel 2021 si trasferisce nel piccolo centro di Trivigliano dove nella tranquillità della sua abitazione sforna l’ultimo capolavoro: “Il Bacco”, un’opera ammirata da molti esperti.

“Continuo nel mio lavoro alla ricerca di composizioni che possano rappresentare l’arte – conclude Raponi – e ogni mia opera è dedicata a quello straordinario personaggio ammirato in tutto il mondo: il Caravaggio”.

- Pubblicità -

Il sindaco Latini ha aggiunto: “Sono orgoglioso del lavoro certosino e ben fatto svolto dalle associazioni al fine di allestire degli eventi per grandi e piccini e per tutto il periodo natalizio. Vorrei soltanto ricordare che dal 2 al 6 gennaio ci sarà un nuovo appuntamento con l’arte, un’altra mostra a dimostrazione della nostra volontà di puntare su target ben definiti. Un altro evento di rilievo è certamente il presepe vivente, noto ormai in tutta Italia, con la 24esima edizione che si svolgerà il 26, il 30 (per le persone fragili) e il primo gennaio. Manifestazioni e kermesse che dureranno fino all’Epifania: il 5 si terranno un pranzo sociale e momenti di intrattenimento con i “diversamente giovani”, un appuntamento imperdibile per conservare quella memoria storica che vogliamo tramandare alle nuove generazioni. Il 6 gennaio i festeggiamenti natalizi si chiuderanno con la Befana per i bambini. Approfitto per ringraziare gli artisti, gli espositori, le varie associazioni che stanno rendendo questo Natale davvero magico”.

- Pubblicità -
Monica D'Annibale
Monica D'Annibalehttps://www.tunews24.it
Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24