domenica 2 Ottobre 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAmbienteFerentino – Inaugurata la nuova piazza di Sant’Agata. Il largario dedicato a...

Ferentino – Inaugurata la nuova piazza di Sant’Agata. Il largario dedicato a San Luigi Guanella è arricchito da un monumento e di una fontana artistica

Il sindaco Pompeo: «Un intervento di riqualificazione importante e atteso da tempo che rende ancora più bello uno degli accessi alla nostra città».

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Un vero e proprio gioiellino di urbanistica, curato nei minimi dettagli estetici, con arredi urbani studiati per creare un ambiente accogliente e sicuro, un monumento e una fontana artistica, entrambi realizzati dall’artista e scultore ferentinate Domenico Cialone.

La cerimonia di inaugurazione della nuova piazza

È stata inaugurata ieri pomeriggio, 13 settembre, con una cerimonia sentita e molto partecipata, la nuova piazza in zona Sant’Agata, che l’Amministrazione comunale ha intitolato a San Luigi Guanella, figura religiosa particolarmente significativa per la città di Ferentino.

- Pubblicità -

Insieme al sindaco, Antonio Pompeo, visibilmente soddisfatto ed emozionato per un altro importante intervento di riqualificazione in quell’area, donato alla comunità proprio in occasione della tradizionale Festa del Crocifisso, c’erano il vescovo della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, Monsignor Ambrogio Spreafico; il superiore locale e vicario parrocchiale, don Alessandro Allegra; il superiore generale dei Guanelliani di Roma, padre Umberto Brugnoni; il vicario generale, don Nico Rutigliano; il parroco, don Juan Manuel Ortiz Candia; i rappresentanti dell’Amministrazione comunale; il direttore dei lavori, l’architetto Angelo Tersigni e tantissimi cittadini, famiglie e bambini.

Presente anche la banda comunale ‘Città di Ferentino’, diretta dal maestro Alessandro Celardi, che ha accompagnato la cerimonia con diversi brani e la scuola primaria Don Guanella, che ha intonato una canzone dedicata a San Luigi.

- Pubblicità -

Dopo l’inno di Mameli e il taglio del nastro, il sindaco Pompeo, insieme al vescovo Spreafico che lo ha benedetto, ha scoperto il monumento realizzato da Cialone. La piccola Alessandra Zaccari ha poi letto l’iscrizione apposta sulla fontana artistica mentre un ricordo commosso del primo cittadino è stato riservato al suo storico collaboratore recentemente scomparso: Ugo Rotella.

Un brindisi finale ha coronato un pomeriggio memorabile. Nei prossimi giorni saranno completati gli interventi per l’ultimazione degli arredi e la realizzazione dei marciapiedi.

Il commento del sindaco Antonio Pompeo

- Pubblicità -

«Un orgoglio e una soddisfazione per me e la mia Amministrazione – ha detto Antonio Pompeo – aver realizzato un sogno che la comunità voleva veder tradotto in realtà: questa importante opera di riqualificazione si aggiunge alle altre già realizzate in questa zona e contribuisce a renderla ancora più decorosa, oltre che funzionale e aggregativa. La piazza è per definizione un luogo simbolo dell’incontro, del dialogo, del piacere di condividere momenti di festa e occasioni speciali: da oggi la nostra città si arricchisce di un altro bellissimo biglietto da visita e questo anche grazie a tutti coloro che lo hanno reso possibile e che ringrazio di cuore, a cominciare dagli operai della ditta e dall’infaticabile direttore dei lavori, l’architetto Angelo Tersigni. Ringrazio l’amministrazione comunale, tutti i rappresentanti religiosi intervenuti e il vescovo Spreafico; le forze dell’ordine e la polizia locale, i volontari e il responsabile della sicurezza Marco De Castris. Un ringraziamento speciale allo scultore e amico Memmo Cialone che con la sua arte ha impreziosito questa piazza. Un pensiero speciale all’indimenticabile collaboratore Ugo Rotella: c’è anche il suo lavoro qui. Infine, ma non meno importanti, voglio ringraziare tutti i residenti e i commercianti che nel corso dei lavori hanno sopportato i disagi legati al cantiere. Oggi – ha concluso infine il sindaco Pompeo – è una giornata bellissima non solo per Sant’Agata ma per tutta la nostra città».

Il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo
- Pubblicità -
Monica D'Annibalehttps://www.tunews24.it
Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Provincia, riunita la Consulta delle Elette

Si è riunita ieri pomeriggio, a Palazzo Jacobucci, la prima seduta della nuova Consulta delle elette, presieduta dall’assessore alle Politiche Sociali, Politiche Scolastiche, Agricoltura e...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24