mercoledì 29 Giugno 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeCulturaVeroli - Un evento “Veraviglioso” vero festival per i più piccoli

Veroli – Un evento “Veraviglioso” vero festival per i più piccoli

Un primo appuntamento dell’estate verolana ad alto livello culturale e soprattutto pedagogico per i bambini

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Cala il sipario su “Veraviglioso 2022”, il festival dedicato interamente ai bambini ed alle loro famiglie, prima delle iniziative culturali programmate dall’Amministrazione del Comune di Veroli. La partecipazione, come da attese, è stata davvero numerosa con i bambini che sono diventati protagonisti tra giochi e teatro per tre serate all’insegna di attività ludiche che hanno, però, coinvolto anche i più grandi.

Quante volte ci siamo ripetuti che la felicità è fatta di cose semplici? Si, semplici autentiche ed al tempo stesso geniali.

- Pubblicità -

Sono orgogliosa del successo di Veraviglioso edizione 2022, non soltanto per la presenza di tantissime famiglie, bambine e bambini accompagnati dai genitori o dai nonni, ma soprattutto per il segnale che questo festival, così giovane e già così amato, ci ha regalato – il commento della delegata alla Cultura, Francesca Cerquozzi che non è mai mancata sino a tarda notte nelle varie locations delle piazze verolane – Oltre i videogiochi , i telefonini, la tv, i bambini vogliono sorridere con Yaya, il cane acrobata che ha incantato tutti, partecipare al laboratorio di Dino Mazzoli, costruire con mamma e papà un cavallo con un bastone, stracci e paglia, oppure giochi con legno riciclato, o ancora restare a bocca aperta davanti al nostro mago verolano Nicolas Santoro che a 13 anni ci ha deliziato con i suoi numeri”.

E in fondo, come ha dimostrato Romeo, il geometra comunale, che è stato ore a costruire il suo drago, siamo tutti, anche noi meno giovani, sempre, un po’ bambini e basta l’occasione giusta per rendercene conto.

- Pubblicità -

Insomma non si poteva partire meglio. Gioia, colori, luci nel nostro centro, i ristoranti che hanno rimesso i tavoli all’aperto e le urla e i sorrisi dei bambini.

- Pubblicità -

L’obiettivo era proprio questo – dicono il Sindaco, Simone Cretaro e la consigliera delegata alla Cultura, Francesca Cerquozzi – e cioè dare spazio in tranquillità alle giovanissime generazioni ed alle loro famiglie, valorizzando gli spazi messi a disposizione nel centro storico. In un momento come quello immediatamente dopo le restrizioni derivanti dal Covid, era necessario pensare di organizzare un appuntamento interamente dedicato ai bambini perché importante dare opportunità di crescita culturale attraverso momenti condivisi di socializzazione. E di questo ringraziamo Don Dino, il parroco della nostra comunità Sant’Anna, San Giuseppe e Castelmassimo, per la sua disponibilità a partecipare a Veraviglioso anche quest’anno e ci complimentiamo con lui per la straordinaria capacità con la quale riesce sempre a coinvolgere tanti ragazzi nei suoi laboratori ludici-didattici”.

Tante le fantasie

Le fantasia e la creatività sono state al centro delle attività di Molino Rosenkranz con “CalzaPupazzi” e con Fantulin in “Dame Spade e cavalieri e la Bottega di Geppetto”, laboratori di stoffe, lane e bottoni il primo ed una vera e propria falegnameria la seconda, presa d’assalto in tutte e tre le serate anche dai genitori dei bambini e da altri adulti che si sono ingegnati nella costruzione di oggetti in legno da portare a casa. Ma anche Giocosamente con “Gioca la piazza” dove sono stati riproposti giochi di legno all’insegna della tradizione, ha sollecitato i partecipanti a cimentarsi in giochi davvero interessati.

Anche il teatro ha avuto il suo spazio

Non sono mancati laboratori di teatro – aggiunge la Cerquozzi – perché “Unnico” ed il suo ultimo cagnolino sono tornati a Veroli ed hanno catalizzato l’attenzione degli spettatori così come fatto in tre edizioni dei Fasti; ma anche Mago Chico che ha deliziato i bambini con i trucchi della micro-magia insieme al nostro giovanissimo concittadino Nicolas Santoro, che ha sorpreso tutti dando un saggio della sua bravura che ci auguriamo possa proiettarlo verso i più grandi palcoscenici. Insomma, una vera e proprio format che dal gioco al teatro ha consentito a genitori e figli di condividere tre serate all’insegna della tranquillità e spensieratezza nello scenario naturale del nostro incantevole centro storico”.

Tanti i genitori presenti nelle piazze del centro storico

Veraviglioso è stato ideato e diretto da Terzostudio, la stessa direzione artistica del festival del teatro di strada dei Fasti Verolani che sarà ripreso quest’anno dopo le due forzate sospensioni causa Covid, ed organizzato dal Comune di Veroli e con il supporto della Pro Loco. Un evento all’insegna dell’intrattenimento dal vivo con l’occhio strizzato sempre alla valorizzazione dei luoghi della cultura presenti nel centro storico cittadino.

Un festival questo – concludono Cretaro e la Cerquozzi – che ha ampi margini di sviluppo e crescita e sul quale, grazie anche al successo delle prime due edizioni, bisognerà insistere anche nel prossimo futuro”.

Terminato Veraviglioso, iniziano altri due importanti appuntamenti. Il primo è “Incontriamoci a Veroli – 8° edizione”, rassegna letteraria in collaborazione con Ubik Frosinone e che aprirà il 21 giugno al chiostro di S. Agostino con Paolo Calabresi che presenta il libro “Tutti gli uomini che non sono” e per proseguire questa settimana giovedì 23 giugno in piazza S. Salome con Alessandro Sallusti e Luca Palamara che presentano “Lobby& Logge”.

Ed ecco la Verevent con le sue proposte

Il secondo appuntamento è con l’associazione VEREVENT di Veroli che all’impianto Polivalente di Veroli organizza venerdì 24 giugno il “PREMIO VEROLI ALLA MEMORIA – 4° Edizione”, iniziativa unica nella Regione Lazio che vede il ricordo di persone che nella loro vita si sono particolarmente distinte nei settori della cultura, dell’economia, dell’insegnamento, dello sport con premi ritirati nell’occasione dai parenti con un grande ospite d’onore, il folk singer che arriva direttamente da the voice senior Carlo Andreoli, e domenica 26 giugno, sempre al polivalente, con il concerto di ILARIA, giovanissima ed apprezzatissima cantante della nostra provincia già alla ribalta nazionale. Quest’ultimo sarà l’anticipazione dell’evento “EMOZIONI con Gianmarco Carroccia-Mogol”, un concerto che nella bellissima cornice dell’anfiteatro moderno del Polivalente, sarà il grande appuntamento proposto ed organizzato dalla VER EVENT promotion con l’erede di Lucio Battisti ed il maestro Mogol ad attirare l’attenzione dei numerosi spettatori che stanno prenotando non solo in ambito provinciale ma anche da oltre regione.

- Pubblicità -
Egidio Cerellihttps://www.tunews24.it
Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24