lunedì 27 Giugno 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàVeroli - Sul Pianoro abbacchio e capretto cotti infilzati in spiedi di...

Veroli – Sul Pianoro abbacchio e capretto cotti infilzati in spiedi di bastoni

Primo maggio a Prato di Campoli con pochi gitanti, diversi però i fumi che salivano verso un cielo azzurro all’interno del pianoro per preparare gli arrosti

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Di servizi però nemmeno l’ombra e solo un ambulante a tentare la vendita senza fare affari. Molti gli escursionisti che sono saliti su Pizzo d’Eta e su Monte Passeggio ancora con qualche testimonianza di neve invernale

Non molti i gitanti a Prato di Campoli, il primo di maggio.Almeno sino all’ora di pranzo. Di foto come sempre ne abbiamo scattate ma una potremmo definirla la ‘foto del giorno ’. Un gruppo di famiglie non italiane hanno approntato un barbecue naturale con materiale del posto e non artefatto. Per spiedi due grossi bastoni che infilzavano agnello e capretto interi ben puliti dopo essere stato scorticati e senza le ‘coratelle’, cucinate a parte. Le donne avevano il compito di ‘condire’ l’arrosto mentre gli uomini attendevano nel curare bene la brace oltre a fare arrosto peperoni. Siamo stati invitati anche noi da quegli improvvisati amici arrivati in Italia. Per farli contenti un pezzetto di bruschetta con olio extravergine, un buon pecorino ed un paio di forchettate di coratella. Non è mancata la pentola di coccio che riscaldava i legumi (fagioli) cotti però a casa. Un modo originale come quando noi facevamo negli anni passati oppure ricordandoci qualche scena del vecchio west.

- Pubblicità -

Questa è la vera essenza naturale di Prato di Campoli che il gruppo di nuovi amici ci ha insegnato a tenere pulito per le buste che avevano messo bene in vista penzoloni da un paio di rami del vicino albero per non lasciare i resti sparpagliati e quindi sporcare il pianoro. Che sia di esempio agli scellerati e vandali che invece lo rovinano. Al ritorno abbiamo immortalato anche il lavoro della cooperativa che gestisce la piana circondata da faggete e monti mentre il sole diventava abbastanza raggiante, mentre in mattinata due macchine della Polizia Provinciale insieme ad una della Polizia Locale invitavano alla prudenza. Forse anche gli agenti sono rimasti un po’ delusi dalla poca presenza di gente. Verranno, siamo sicuri, i tempi che sarà difficile trovare un parcheggio.

- Pubblicità -
Egidio Cerellihttps://www.tunews24.it
Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24