Anagni, niente sfilata dei carri allegorici. Il sindaco Natalia: “Abbiamo optato per un Carnevale responsabile”

Condividi la notizia!

Il Prefetto scrive ai sindaci ribadendo il divieto di organizzare eventi per Carnevale a causa del Covid-19.

Il sindaco Natalia: “Insieme alla Giunta abbiamo optato per un Carnevale responsabile, non programmando alcun evento”

Così scrive il sindaco di Anagni, Daniele Natalia sulla sua pagina ufficiale di Facebook: “Il Prefetto di Frosinone, Ignazio Portelli ha voluto ribadire con una missiva inviata ai sindaci nei giorni scorsi il divieto assoluto di manifestazioni all’aperto in occasione del Carnevale. Insieme alla Giunta abbiamo optato per un Carnevale responsabile, nel nome della salute pubblica e per evitare assembramenti, non programmando alcun evento, nemmeno le tradizionali sfilate dei carri allegorici e la festa in Piazza Cavour. Il Carnevale è una festa dedicata principalmente ai bambini e sappiamo quanto costerà a loro non poter vivere una giornata speciale in allegria, tra i colori delle maschere. Quest’anno però è richiesto un sacrificio a tutti per un bene superiore, che è quello della salute e della sicurezza individuale e di gruppo. Siamo certi che i cittadini rispetteranno le regole evitando assembramenti in feste private e trovando, per i propri bambini, il modo di rendere ugualmente il Carnevale divertente e spensierato come si addice a questa festa”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".