San Giovanni Incarico, il Movimento Nazionale chiede alla Giunta l’intitolazione di una strada ai martiri delle Foibe

Condividi la notizia!

In occasione della ricorrenza del Giorno del Ricordo, il 10 febbraio, il Movimento Nazionale – La Rete dei Patrioti, con una lettera a firma del coordinatore zonale Luca Corsetti, ha chiesto al sindaco e alla Giunta comunale di San Giovanni Incarico di intitolare una strada o una piazza ai martiri delle Foibe di Istria e Dalmazia.

Le dichiarazioni di Luca Corsetti

«In prossimità del giorno del ricordo – dichiara Corsetti – abbiamo chiesto al sindaco e alla Giunta comunale di dedicare una strada o una piazza alle vittime barbaramente uccise nei territori di Istria e Dalmazia dalle truppe titine. Si tratta di una pagina terribile della nostra storia, per troppo tempo nascosta. Siamo sicuri che la giunta valuterà positivamente la nostra richiesta, in quanto a distanza di decenni è arrivata l’ora di concedere a questi martiri giustizia, e ricordarli in ogni paese italiano. Troppi anni sono passati e troppo si è tenuta nascosta la storia di quegli uomini e donne che furono giustiziati o costretti all’esilio, colpevoli solo di essere Italiani. Il 10 febbraio, giorno dedicato al loro ricordo, la nostra comunità militante depositerà un mazzo di fiori davanti il monumento dei caduti in piazza Umberto I – conclude Corsetti – ci auguriamo che il prossimo anno potremo farlo in un luogo dedicato a loro nel nostro territorio comunale».

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".