Serie B – Frosinone, sconfitta all’esordio: l’Empoli espugna lo “Stirpe”

Condividi la notizia!

Inizia con una sconfitta la stagione del Frosinone che al “Benito Stirpe” cede 0-2 all’Empoli. A decidere l’incontro le reti di Moreo e dell’ex La Mantia.

Nesta sorprende tutti inserendo Ardemagni dal primo minuto in avanti a far coppia con Ciano. Nell’Empoli Dionisi conferma Moreo in versione trequartista, con Mancuso-La Mantia come tandem offensivo. Il primo squillo del match lo regala Ciano al 2′ con una conclusione di collo mancino dalla distanza che però non impensierisce Brignoli. Due minuti più tardi Szymiński perde ingenuamente palla sulla sinistra, ne approfitta Mancuso che calcia incrociando con il destro. Bardi si distende e respinge, Bandinelli si avventa sulla sfera ma il suo tentativo viene deviato in angolo da Brighenti. Stulac si incarica di battere il corner dalla sinistra e pesca Romagnoli sul primo palo, il capitano azzurro prolunga per Moreo che, a centro area, deve solo insaccare di testa. La reazione del Frosinone arriva al 22′ con una botta mancina di Kastanos da trenta metri, ma il palo dice no al cipriota arrivato in prestito dalla Juventus. I giallazzurri ci provano ancora dalla distanza, stavolta è Rohdén a cercare fortuna con un destro dai venticinque metri: Brignoli vola e sventa in angolo. La prima frazione si conclude con la squadra di Nesta che prova ad avanzare il proprio baricentro, trovandosi però difronte un Empoli compatto. 

La ripresa vede l’Empoli rendersi subito pericoloso al 48′ con Mancuso che anticipa Ariaudo su un rilancio di Ricci e si invola verso la porta, ma, arrivato nei pressi della porta di Bardi, spara alto. Quattro minuti dopo Zampano pennella un bel cross da destra per Ardemagni, che tenta la rovesciata mancando però il bersaglio. Al 57′ i toscani raddoppiano: Terzic riceve da Mancuso e crossa in mezzo per La Mantia, l’ex di turno incorna il pallone e trafigge Bardi. Il doppio vantaggio scuote il Frosinone: al 62’ il neo entrato Dionisi ha due occasioni per colpire, ma prima manca l’impatto col pallone e poi conclude troppo centralmente. Gli azzurri rispondono con una punizione di Stulac che si stampa sul palo, poi sulla respinta è La Mantia a sfiorare il tris con una rovesciata che si spegne a lato. Nesta si gioca il tutto per tutto inserendo Tribuzzi e Novakovich, proprio l’americano ha subito una chance per accorciare le distanze non trovando tuttavia lo specchio della porta. All’83’ ci prova anche Kastanos con un destro potente che viene alzato in angolo da Brignoli. Da corner Ciano pesca in area Novakovich che di testa non riesce a indirizzare la sfera che è così facile preda del portiere. Nel finale ancora occasioni per Kastanos, Dionisi e Novakovich, ma la sostanza non cambia. Il Frosinone perde per la terza volta di fila allo “Stirpe”, mentre l’Empoli si gode la vetta solitaria visti i risultati maturati finora sugli altri campi.

FROSINONE-EMPOLI 0-2 (0-0)

Frosinone (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Szymiński; Zampano (70′ Novakovich), Rohdén (70′ Tribuzzi), Maiello, Kastanos, Beghetto; Ardemagni (61′ Dionisi), Ciano. A disp.: Iacobucci, Marcianò, Krajnc, D’Elia, Tabanelli, Vitale. All.: Alessandro Nesta.

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Nikolaou, Terzic; Ricci (76′ Damiani), Stulac, Bandinelli (90′ Fantacci); Moreo (85′ Piscopo); La Mantia (76′ Bajrami), Mancuso. A disp.: Pratelli, Provedel, Antonelli, Parisi, Pirrello, Viti, Zappella, Fantacci, Merola. All.: Alessio Dionisi.

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo.

Marcatori: 4′ Moreo (E), 57′ La Mantia (E).

Note: partita a porte chiuse. Ammoniti: Kastanos (F); Nikolaou (E). Recuperi: 0′ pt; 3′ st.

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.