La BPC Virtus Cassino e Daniele Grilli si giurano amore

Condividi la notizia!

La guardia romana sarà il nuovo capitano delle ‘V’ rossoblù

La BPC Virtus Cassino è lieta di comunicare l’acquisizione delle prestazioni sportive dell’atleta Daniele Grilli, già in forza alla formazione benedettina nella scorsa stagione, per l’annata agonistica 2020/21, con la possibilità di estendere l’accordo di un ulteriore anno.
Giocatore classe ’87, inizia la carriera con la Tiber Roma dove a 16 anni viene inserito nel roster di serie B. Alla Tiber resta fino al 2007, vincendo uno scudetto nazionale Under 21 segnando 20 punti nella finale contro Cantù. Nel 2008/2009 si trasferisce a Cremona, per poi fare tappa a Perugia in B1, dove disputa una semifinale per la serie A, ad Iseo, dove mette a referto 15.9 punti di media per gara, a Reggio Calabria (in maglia Viola segna 14.4 punti di media, ndc) e Firenze, dove per due anni disputa la finale per approdare in A2. Dopo una stagione ad Alessandria, si trasferisce alla Fortitudo Bologna, per poi vestire proprio la maglia delle ‘V’ cassinati.

Due stagioni, personalmente parlando, fantastiche per il numero 1 capitolino, che colleziona con la squadra del patron Manzari, la bellezza di 44 partite, con la media di 18 punti per gara in 32 minuti il primo anno, e 17.2 il secondo in 30 minuti, arrivando fine alla finale playoff per la promozione in serie A2 contro l’Eurobasket Roma. Successivamente, due stagioni in Sicilia a Barcellona Pozzo di Gotto per Daniele, che raggiunge anche qui una semifinale, una qualificazione in Coppa Italia e una finale promozione, con numeri da capogiro: 18.27 con il 34% da tre nella stagione 2016/2017 e 17.91 con il 40% da tre nella stagione 2017/2018. Infine, l’avventura a Valmontone e poi a Corato, totalizzando in entrambe le avventure più di 16 punti di media per partita. Nel Gennaio 2020 ritorna proprio alla corte del presidente virtussino Leonardo Manzari, e totalizza nelle 7 presenze pre-lockdown una media di 14 punti di media a gara. Da qui, la volontà da parte del DS cassinate di riconfermare la guardia romana nel roster benedettino della formazione che prenderà parte al prossimo campionato di serie B nazionale, investendolo oltretutto della importante carica di capitano in forza anche dell’ormai quarta stagione che si appresta a vivere all’ombra dell’abbazia.


Queste le sue parole al momento della chiusura dell’accordo: “Sono molto soddisfatto di essere rimasto alla Virtus Cassino, e di questo devo ringraziare il nostro Presidente, il Dott. Manzari, che mi ha voluto fortemente riconfermare nella formazione del prossimo anno. Sono ritornato a Gennaio per finire il campionato 2019/20 nel miglior modo possibile, e ripensandoci, sono davvero rammaricato per la situazione sanitaria che abbiamo vissuto e che stiamo ancora vivendo perché sono sicuro che avremmo portato a casa i risultati che c’eravamo prestabiliti. L’auspicio, per entrambe le parti però, era quello di rimanere legati ancora per tornare competitivi e protagonisti come un tempo, e penso che questa estate si siano create le giuste condizioni e i giusti presupposti. Infatti, non vedo l’ora di tornare in campo. Mentalmente devo dire che questo è stato un periodo davvero duro, inaspettato e mai vissuto. Dopo qualche giorno di smarrimento, dopo la chiusura definitiva della nostra attività agonistica, mi sono messo subito sotto a lavorare, sia fisicamente che tecnicamente, potendo oltretutto contare 24 ore su 24 sulla figura di mio fratello, nonché nostro prossimo preparatore atletico, Giuseppe (Grilli, ndc). Da un punto di vista dei risultati, mi aspetto una stagione per certi versi anomala da un punto di vista emotivo, ma credo che sia una cosa che proveremo un po’ tutti: un mix di gioia, voglia di ripresa ma anche un po’ di timore. Ritengo ci siano tutti le premesse per vivere una grande stagione. Dura, faticosa, complicata, ma sono certo, bella ed entusiasmante.

Da un punto di vista personale, invece, tendo sempre al miglioramento. È un obiettivo a cui ambisco ogni anno. Perfezionare la difesa, o magari una lettura in campo, questo naturalmente lo vedrò con il coach. Sentendo il presidente, stiamo allestendo una squadra di tutto rispetto e che saprà togliersi delle importanti soddisfazioni, con il giusto mix di esperienza e gioventù. La cosa che mi sento di dire è che chi indosserà questa maglia, non lo dovrà fare solo con la soddisfazione di aver raggiunto una piazza importante per questa categoria, ma anche con la responsabilità e l’autorità che questa casacca porta con sé. Infine, vorrei mandare un grande abbraccio a tutti i tifosi, sperando di poterli ritrovare tutti al palazzetto per sostenerci e starci vicino. Spero di poter esultare di nuovo con loro delle vittorie della Virtus. Ci vediamo presto”.
Da parte di tutta la società, un caloroso ‘in bocca al lupo’ a Daniele per questa sua rinnovata esperienza all’ombra dell’abbazia.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *