Frosinone, degrado e pericolo ai palazzi Ater di Corso Francia: interrogazione di FdI in Regione

Condividi la notizia!

Una situazione di vera emergenza quella che lamentano i residenti in zona Selva Piana che da anni sono costretti a vivere in una situazione di degrado, sporcizia e pericolosità. Cadute di intonaco, fogna a cielo aperto tra due edifici, aree transennate con pezzi di cemento sparsi a terra e il serio rischio anche solo di affacciarsi alle finestre.

Così il consigliere regionale Righini, investito della problematica dal consigliere provinciale di FdI Daniele Maura, ha presentato un’interrogazione al presidente della Giunta e all’assessore competente per sapere “quali azioni vogliano intraprendere affinché per i fabbricati Ater di Corso Francia a Frosinone siano immediatamente eseguiti i lavori necessari all’eliminazione del pericolo in corso ed al ripristino delle condizioni igienico-sanitarie”.

Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Giancarlo Righini

L’interrogazione segue il sopralluogo del presidente del circolo frusinate di Fratelli d’Italia, Giuseppe Vittigli che, insieme all’esponente del partito Franco Napoli, avevano incontrato i residenti delle palazzine e “preso un impegno con le persone per cercare di trovare una soluzione, interessando il presidente del Consiglio provinciale Daniele Maura che subito ha preso a cuore la cosa contattando il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Giancarlo Righini. Speriamo – concludono i due – che il nostro intervento riesca a risolvere una situazione ormai diventata insostenibile. Ringraziamo Daniele Maura e l’onorevole Righini per l’impegno profuso”.

Redazione

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *