Veroli – Mercato nella bufera, ambulanti sul piede di guerra

Condividi la notizia!

Spaccatura tra ambulanti: gli alimentaristi aprono i banchi, quelli dell’abbigliamento scendono in… sciopero

di Egidio CERELLI

Spaccatura tra ambulanti nella seconda riapertura del mercato settimanale di Veroli. Gli ‘internisti’ (settore alimentari ed affini), una mezza dozzina si sono regolarmente posizionati in centro, gli ‘extra moenia’ (abbigliamento ed oggettistica) non accettando la normativa prevista con l’ordinanza sindacale di sabato scorso non hanno aperto le sponde dei camioncini per fare il mercato con la loro merce. Dopo una trattativa, si fa per dire, di qualche ora tra amministratori, funzionari comunali e ambulanti, il mercato di fuori Porta Romana che si snodava lungo passeggiata San Giuseppe, non si è svolto. Tutto, per loro, ambulanti rinviato ad un ipotetico incontro richiesto con nota finale alla amministrazione comunale. Che fa sapere che non farà nessun passo indietro attenendosi scrupolosamente alle direttive nazionali e regionali in materia.

La zona di Porta Romana

L’ordinanza n. 18 di sabato scorso recita che nel centro storico resteranno i venditori di generi alimentari, ortofrutticoli e florovivaistici, mentre nella collocazione originaria di Passeggiata San Giuseppe saranno dislocati, rispettando il distanziamento, tutti gli altri settori, dall’abbigliamento all’oggettistica ed affini.

Si lamentavano che da tre mesi erano senza… lavoro e nemmeno in CIG. Ora che sono stati richiamati al… lavoro, seppur in fase di emergenza Coronavirus hanno incrociato le braccia per difendere in questo momento diritti accampati in aria. Gli ambulanti, per capirci quelli dell’abbigliamento ed affini, in modo particolare avrebbero dovuto spostarsi dalle solite aree di pertinenza qualche decina di metri verso il centro. In altre parole si cominciava da Porta Romana sino ad esaurimento banchi lungo passeggiata san Giuseppe. Ed invece niet!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Eppure c’era una ordinanza a firma dell’assessore al Commercio Iaboni e della funzionaria comunale dottoressa Caliciotti che spiegava bene quali dovevano essere le direttive per la seconda giornata di riapertura del mercato settimanale. Distanziamento sociale ed altre norme avevano spinto l’amministrazione comunale a dare precise disposizioni senza peraltro intaccare lo svolgimento del mercato. In centro, alimentari e diversi, mentre settore di abbigliamento e similari extra moenia.

L'assessore al Commercio Andrea Iaboni
L’assessore al Commercio Andrea Iaboni

“Tra l’altro noi avevamo persino redatto una specifica planimetria per venire incontro agli ambulanti – sottolinea l’assessore Andrea Iaboni- Loro però non volevano tener conto dell’ordinanza sindacale. Noi ci siamo attenuti al DPCM e quindi ci siamo regolati di conseguenza. Le regole vanno rispettate , se loro non intendono attenersi alle disposizioni di legge, facciano pure quello che vogliono. Ma con fermezza dico che se non si attengono, gli ambulanti, appunto alle normative vigenti, distanziamento sociale ed altro che sono le regole, il mercato settimanale non si svolgerà né dentro né fuori la città”.

“Dura lex, sed lex” dicevano i nostri avi. Nemmeno la ‘trattativa’ improntata in loco da amministratori, funzionai e ambulanti ha partorito un… topolino. Gli ambulanti presentavano, vista la prima disfatta, una richiesta di incontro urgente con gli amministratori. Nel frattempo nemmeno il tempo di sorseggiare un caffè perché hanno riacceso subito i motori dei camioncini mettendosi con tanta rabbia in corpo sulla carreggiata che li riportava a casa. Alla faccia dei commercianti che avevano riaperto da lunedì le loro attività.

Non ci resta che attendere la terza puntata in regime Covid 19, che dovrebbe tenersi martedì prossimo.

Condividi la notizia!

Egidio Cerelli

Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *