Valle del Sacco, Battaglini (FdI): “Una questione politica gestita tra Regione e sindaci Pd”

Condividi la notizia!

“La riunione convocata da Mauro Buschini per parlare della questione Valle del Sacco, con particolare riferimento alle aziende che hanno intenzione di insediarsi a Patrica, è il chiaro segnale, per chi ancora non lo avesse capito, che la questione è prettamente politica”. È il pensiero dell’esponente di Fratelli d’Italia Samuel Battaglini.

“Il Presidente del Consiglio regionale ed ex assessore regionale all’Ambiente, infatti, ha pensato bene di invitare alla discussione solo i Comuni di Supino, Morolo e Ferentino; Comuni, guarda caso, tutti amministrati dal Pd, escludendo dalla riunione Frosinone e soprattutto Patrica che rappresenta il Comune maggiormente interessato, visto che i siti dovrebbero sorgere proprio sul nostro territorio. Un autogol – spiega Battaglini – che non ci aspettavamo da parte del Pd che, a questo punto, ha reso la questione chiara anche agli occhi di chi non voleva vedere”.

“Fino ad ora il silenzio, da parte della sezione locale di Patrica, continua ad essere tombale e lo sarebbe stato anche da parte dei vertici provinciali della Sinistra, se solo Lucio Fiordalisio e Fratelli d’Italia non avessero alzato la voce e le conseguenti barricate. Speriamo solo – conclude l’esponente del partito di Giorgia Meloni – che a questo punto il Pd, riunito in conclave, decida di tornare sui propri passi e di schierarsi contro la colonizzazione del nostro territorio da parte di chi continua a considerarci terra di conquista”.

Condividi la notizia!