Coronavirus, solo 22 casi nel Lazio: zero in Ciociaria

Condividi la notizia!

Calano i nuovi casi di Coronavirus nel Lazio. Nelle ultime 24 ore sono 22 i nuoviIn provincia di Frosinone non si registrano né contagi né decessi. Sono 14 le persone uscite dalla sorveglianza domiciliare. Parte il giovedì il test di sieroprevalenza sul personale sanitario e durerà 4 settimane.

L’intervento di D’Amato

Mi permetto di dire che la proposta di togliere l’IVA dalle mascherine vendute in farmacia – ha affermato l’assessore regionale alla sanità – è una proposta buona e giusta e che andrebbe accolta in quanto è bizzarro pensare di mettere un’aliquota pari a qualsiasi bene di consumo su uno strumento indispensabile per la protezione e la prevenzione. Oggi registriamo un dato di 22 casi positivi nelle ultime 24h è il dato più basso dal lockdown e un trend al 0,3%. Proseguono i controlli sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 693 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio”.

Partiranno da domani i test sierologici per la Polizia di Stato. Si tratta della più importante indagine epidemiologica che si svolge a livello nazionale con l’obiettivo di avere un quadro della circolazione del virus Con il Presidente Nicola Zingaretti questa mattina siamo stati ad Albano dove da questa mattina è attivo il primo modulo da 12 posti letto della RSA pubblica. Una struttura molto importante che a regime avrà 50 posti letto. Una visita in una giornata simbolica perché è la Giornata Internazionale dell’Infermiere, una categoria professionale che si sta spendendo molto per il contrasto alla pandemia.

Trend stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente si registra un solo caso a Latina nelle ultime 24h e zero decessi a Roma città. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 4, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.373 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati oltre 185 mila”.  

Da giovedì drive trough a Sora

“Ho chiesto al direttore generale della ASL, Dott. Lorusso – ha evidenziato il consigliere regionale Marcelli – di attivare le procedure per effettuare tamponi diagnostici per il Covid-19. La richiesta è stata accolta con favore e giovedì 14 maggio e martedì 19 maggio, una postazione effettuerà i test in modalità “drive trough”, fare i tamponi Covid-19 a bordo della propria automobile,nel piazzale antistante all’Ospedale SS. Trinità di Sora dalle ore 9 alle ore 12. Ringrazio il Direttore Generale per la solerzia con cui ha provveduto a predisporre quanto necessario per la richiesta avanzata e la consueta disponibilità mostratami. Il periodo che tutti noi stiamo affrontando non è certo facile da affrontare ma è ferma la volontà di superare questa emergenza mettendo in campo tutti gli strumenti necessari”.

Le altre asl

  • Asl Roma 1: Non si registrano nuovi casi positivi. La prima volta da inizio emergenza. 0 decessi. 35 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da domani partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: dureranno 4 settimane.
  • Asl Roma 2: 9 nuovi casi positivi. 2 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partita l’indagine sierologica tra gli operatori delle RSA. Da giovedì partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.
  •  Asl Roma 3: 3 nuovi casi positivi. 30 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da domani partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.
  •  Asl Roma 4: 1 nuovo caso positivo. 83 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da giovedì partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.
  •  Asl Roma 5: 3 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 79 anni. 15 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da giovedì partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.
  • Asl Roma 6: 5 nuovi casi positivi. Deceduta un uomo di 78 anni. 31 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Aperto oggi il primo modulo della RSA pubblica di Albano. Giovedì partono i test di sieroprevalenza sulle 10000 unità di personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: dureranno 5 settimane
  • Asl Latina: 1 nuovo caso positivo. 2 decessi: una donna di 94 anni e una donna di 81 anni. 134 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Parte giovedì il test di sieroprevalenza sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.
  • Asl Rieti: Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 3 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partito venerdì 8 il test per la sieroprevalenza sul personale sanitario: eseguiti i primi 200 test. Oggi partono i test di sieroprevalenza sulle RSA e case di riposo del territorio.
  • Asl Viterbo: Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 9 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Oggi partono i test di sieroprevalenza sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. Iniziato ieri il test di sieroprevalenza sul personale della Polizia di Stato.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *