VOLLEY – Vibo vs Sora, in palio la prima vittoria per una delle due

Condividi la notizia!

In partenza la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, questa volta per andare a trovare gli amici della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che domani, mercoledì 13 novembre, l’attendono al PalaCalfiore di Reggio Calabria per la quinta giornata di SuperLega.
In programma alle ore 19:30, live sui canali di RaiSport, la sfida tra due dirette concorrenti in lotta salvezza, in palio la prima vittoria per una delle due.
Sora finora ha vinto un solo set – contro Ravenna -, Vibo invece domenica scorsa a Piacenza ne ha chiusi due importati che le sono valsi il primo punto della stagione ma non la vittoria. È stata brava al PalaBanca a portare la Gas Sales al tie break, ma soprattutto, sotto di 2-0, a ribaltare le sorti di un match che sembrava compromesso, e a tenerlo ancora vivo al 36-38 del quarto.
Questa è la Tonno Callipo targata 2019/2020, un avversario ostico e testardo, scomodo e combattivo.
“Vibo é una squadra agguerrita – conferma il libero Pierpaolo Mauti che oramai la conosce da anni -, che ha fatto ottimi acquisti durante il mercato per giocarsela contro chiunque.
Avendola affrontata già durante il precampionato, sappiamo che con un palleggiatore di assoluta esperienza e con attaccanti di un certo calibro, sarà molto difficile leggere il loro gioco e contrastarli con il nostro muro e la nostra difesa. Dovremmo sicuramente aggredire la loro ricezione, e dunque battere bene, per non permettergli un gioco troppo veloce.
Sarà una partita davvero importante, dobbiamo ancora dimostrare a tutti chi siamo veramente e cercheremo di farla essere l’occasione giusta.
Stiamo esprimendo un gioco sempre migliore, manca solo da mettere a punto le ultime cose. Sono sicuro che daremo tutti il 100% per vincere e conquistare i primi punti della stagione”.
Nelle giornate precedenti il calendario l’ha fatta riposare alla prima di campionato, nella seconda l’ha messa difronte a Padova che alla Kioene Arena l’ha battuta per 3-0, nella terza invece ha ospitato Trento che è ripartita dal PalaCalafiore attraversando tutta l’Italia con il bottino in tasca, e due giorni fa, nella quarta, si è riportata un punto da Piacenza.
Questa lunghezza conquistata al cospetto della Gas Sales, oggi le fa abitare il dodicesimo posto della classifica, quello prima di Sora, e successivo a Monza a 2 punti, e Latina, Piacenza e Ravenna con 3. È corta la medio-bassa classifica e già in questo turno potrebbe subire qualche ribaltone. Oltre allo scontro diretto tra Vibo e Sora infatti, c’è anche quello tra Monza e Ravenna, mentre Latina sarà impegnata in casa di Modena, e Piacenza ospite di Trento.


Quello del presidente Pippo Callipo, è il club con il quale Sora ha giocato di più in undici anni di Serie A, solo di scontri ufficiali infatti, tra regoular season, play off promozione, play off quinto posto, e Del Monte Coppa Italia, agli archivi ce ne sono 20 di cui 14 vinti dai bianconeri e 6 dai giallorossi. In ben 8 occasioni si è arrivati al tie break, come è successo spesso negli appuntamenti pre-season, anche in quello di quest’anno valido per la finale del “Torneo Tonno Callipo Calabria” che è rimasto a casa.
Quella battaglia infatti, si concluse sul 15-11 del quinto set, dopo un rincorrersi per due intense ore. Quattro game giocati sul filo dell’equilibrio, con tanta  determinazione a non concedere nulla all’avversario, e con la tensione di un’accelerata che non riusciva ad arrivare come neanche un passo falso.
Percorso ineccepibile quello della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora in quella due giorni calabra che l’ha vista vincere 3-1 sulla BCC Castellana Grotte nella semifinale e poi sfidare nella finalissima i padroni di casa a loro volta vincitori per 3-0 sulla Peimar Calci.
La squadra che coach Colucci e i suoi ragazzi si ritroveranno ufficialmente difronte, per il suo quarto consecutivo in Superlega si è rinnovata in dieci tredicesimi,  con le sole conferme del palleggiatore Marsili, e dei centrali Vitelli e Mengozzi che dovranno vedersela con il muro di Caneschi, primo nella classifica individuale nel fondamentale.
Diversi i giocatori in entrata all’esordio nel campionato italiano, l’opposto Aboubacar Drame Neto proveniente dal torneo brasiliano, il centrale Chinenyeze tra i protagonisti dell’ultimo Europeo, lo schiacciatore Carle premiato in Francia come miglior giocatore del campionato, e l’americano Defalco dal college Long Beach.
Tra i veterani della Superlega il capitano Baranowicz, rientrato dopo una stagione in Turchia con l’Halkbank, lo schiacciatore Swan Ngapeth ex Modena e Latina, l’opposto Simon Hirsch nazionale tedesco ed ex Sora come anche il liberi Rizzo, l’altra seconda linea Sardanelli che ritorna in casa giallorossa dove è cresciuto pallavolisticamente, e Marco Pierotti. In panchina il duo Cichello – D’Amico. Gli obiettivi di questa stagione sono mantenere il proprio posto in Superlega e portare più in alto possibile il nome del Sud Italia essendone l’unico rappresentante.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *