VOLLEY – La BCCROMA FOX perde per 3 a 2 al tie-break contro GREEN Volley

Condividi la notizia!

BCCRoma Fox Volley FERENTINO: Corsetti, Cerasoli, Mastroianni, Schiavi L1, Datti, Corgnale, Cacciatore, Gatto A , Cacchi L2, Colatosti, Miano, Lauretti, Costantini. All. Gatto Michele- Ass. Verrillo Pino Dirigente:Paris Schina Segnapunti Cristiano Rotondo
Green Volley Roma: Paulo Da Silva, Parisi, Pratesi, Fabio, Postiglione L1, Horshov, Buttari, Focarelli, De Santis, Mastracchi, Goracci, Fontanesi, Nicodemo. All. Pagliuca G.
Parziali: 25-22 22-25 16-25 25-19 7-15
Costretto alla resa casalinga il Volley Ferentino che cade al PalaItis contro una coriacea Green Volley Roma per tre set a due dopo una maratona di oltre 2 ore. Prestazione positiva per gli uomini di mister Gatto che hanno più di qualcosa da recriminare per aver sprecato un importante vantaggio nel secondo set che gli avrebbe portati sul 2 a 0 e avrebbe incanalato il match in un’altra direzione. Romani che hanno avuto il merito di crederci fino alla fine, forse un po’ più degli amaranto che al tie break hanno completamente mollato la presa.
Mister Gatto schiera Mastroianni in regia opposto a Cacciatore, Corsetti e Cerasoli a dare quantità e qualità sulle bande, Gatto e Corgnale al centro con Schiavi libero.
Inizio gara rabbioso da parte della BccRoma Fox Volley Ferentino, subito vantaggio di 5 punti con capitan Corsetti che beneficia delle ottime difese di Schiavi e Cerasoli trasformando subito tre contrattacchi positivi. Il Green Volley impatta però sul 13 pari grazie alle bordate del brasiliano Pauliño e di Parisi, pezzi da novanta del roster romano. Inizia un punto a punto con giocate veramente interessanti da parte di tutte e due le compagini. Riesce a spuntarla il Ferentino grazie a Cerasoli e all’ottima distribuzione di Mastroianni.
Secondo set inizia con i romani aggressivi che non ci stanno a lasciar scappare via il Volley Ferentino che ora gioca più in scioltezza, i centrali ospiti con Horshov e Fabio sono sempre più nel vivo degli schemi del Green Volley. Il set prosegue in equilibrio fino al 16/15 amaranto, Gatto opta per il doppio cambio e Datti e Costantini ripagano subito la fiducia timbrando lo strappo del più tre e costringendo il mister neroverde al time-out sul 19-15. Una giocata fortunosa e un paio di muri sanguinosi subiti dai gigliati riportano i romani in parità, poi la “p1” fa male ai padroni di casa che sprecano troppo e si ritrovano in parità nel conto set.


Il contraccolpo psicologico di fa sentire nella metà campo di Corgnale e compagni e il terzo set è un monologo ospite con Corsetti e Cerasoli che difficilmente trovano varchi nel muro ospite. Cacciatore si spegne dopo un buon avvio e il set va nettamente al Green Volley.
Ma i ragazzi del presidente Massimo Datti non ci stanno a lasciare l’intera posta in palio e il quarto set è fotocopia di quello precedente ma a risultato invertito. Gli amaranto conducono dall’inizio alla fine con Cerasoli e capitan Corsetti che dominano sulle bande con percentuali altissime, in ricezione Schiavi garantisce sempre ottimi palloni per Mastroianni e così la BCCRoma Fox Volley Ferentino chiude il quarto set e il match va al tie- break.
Giusto epilogo per una partita spettacolare e ben giocata da entrambe le formazioni davanti a un folto pubblico, purtroppo però i ciociari partono male nel set corto e in un amen sono sotto di 5 punti che risulteranno impossibili da recuperare. Finisce 15-8 per il Green Volley con molta delusione nella metà campo gigliata. Prossimo appuntamento ancora al PalaItis sabato 9 novembre alle ore 18 contro l’attuale prima della classe Roma XX.
“ Perso 3 – 2 una partita tiratissima. Con un po’ di cattiveria in più l’avremmo portata a casa, siamo una squadra ancora troppo umorale, il finale del secondo set ci ha condizionato mentalmente nel proseguo della gara in quanto in vantaggio per 19 a 15 lo abbiamo gestito malissimo e perso per 25/22. Comunque siamo sulla buona strada e avremo modo di rifarci, il nostro campionato inizia sabato prossimo dove non bisognerà lasciare altri punti per strada altri punti come li abbiamo lasciati oggi se vogliamo raggiungere gli obiettivi prefissati. Inutile piangerci addosso bisogna rimboccarsi subito le maniche ed ognuno dovrà dare qualcosa in più di ciò che ha dato fino ad oggi” le parole del Presidente Massimo Datti a fine gara.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *