Serie B, il punto: Benevento in vetta e ancora imbattuto. Cremonese, Baroni subentra a Rastelli

Condividi la notizia!

A poco più di un quinto di campionato, è già tempo dei primi bilanci sulla Serie B. Il Benevento di Pippo Inzaghi guarda tutti dall’alto verso il basso con ben 15 punti raccolti nelle prime sette uscite. I sanniti sono anche l’unica compagine ancora imbattuta nel torneo cadetto, avendo raccolto complessivamente quattro vittorie e tre pareggi. Non solo, perché i giallorossi hanno attualmente la miglior difesa del torneo con appena tre reti concesse agli avversari. Condividono il secondo posto addirittura quattro compagini: il Crotone, l’Empoli, il Perugia e la Salernitana. Gli squali guidati da mister Stroppa volano sulle ali dell’entusiasmo, forti di ben tre vittorie nelle ultime uscite. I toscani, invece, hanno interrotto la loro serie di successi andando a perdere 2-0 a Udine contro il Pordenone, graziato da Mancuso che ha fallito un calcio di rigore su situazione di minimo vantaggio. Sogna in grande il Perugia che, cancellato lo stop di Empoli, si è imposto di misura sul Pisa grazie alla zuccata del solito Iemmello. Fallisce, invece, l’appuntamento con la vetta la Salernitana che, nonostante un’ora giocata in superiorità numerica, non riesce a imporsi sul Frosinone, che, anzi, ha dominato il match ma ha dovuto aspettare l’ultimo assalto per acciuffare il pareggio con Capuano.

Foto @CremonaOggi.it

Al sesto posto, con 12 punti, troviamo l’ex capolista Ascoli che, dopo un grande avvio, è incappata in due ko di fila contro Cremonese e Pescara. A condividere la sesta piazza con i marchigiani ecco l’arrembante Cittadella di Roberto Venturato che nell’ultimo turno ha espugnato Cremona grazie ai gol di Luppi e Diaw, sorpresa in questo avvio di stagione con già cinque gol messi a referto. Completa il quadro play-off la cenerentola Pordenone, tra le rivelazioni finora con 11 punti e tre successi contro compagini importanti con Empoli, Frosinone e Spezia. A pari merito con i friulani troviamo una delle altre neopromosse, la Virtus Entella. Seguono a quota dieci il Chievo, il Pescara e la Cremonese: i clivensi, dopo la sconfitta all’esordio con il Perugia, hanno inanellato una serie di sei risultati utili, mentre gli abruzzesi vengono dal colpaccio esterno di Ascoli.

Discorso a parte merita la Cremonese, protagonista assoluta nel mercato estivo con gli ingaggi, tra gli altri, di due centravanti di spessore come Ceravolo e Ciofani. Il ko interno con il Cittadella fa saltare la panchina di Massimo Rastelli, al suo posto ecco l’ex canarino Marco Baroni. Navigano in acque tranquille Pisa e Venezia che hanno raccolto fino a questo momento 9 punti. Arriviamo così al quindicesimo posto in graduatoria occupato dal Frosinone che, in sette uscite, ha vinto soltanto allo “Stirpe” contro l’Ascoli. La squadra di Nesta ha dato segnali di ripresa nell’ultimo match con la Salernitana e, al rientro dalla sosta, dovrà vedersela con il Livorno. I labronici, dal canto loro, condividono l’ultima piazza a quota 4 punti con Cosenza, Juve Stabia, Spezia e Trapani. Certo, è ancora presto per dare giudizi definitivi, ma il torneo cadetto ha dato già le sue prime indicazioni. Alla ripresa del campionato ci sarà da fare sul serio, specialmente per chi ha stentato in partenza, per non perdere terreno e centrare i rispettivi obiettivi stagionali.

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online “TuNews24.it”, con il settimanale “Tu Sport” e con il quindicinale “Alé Frosinone” oltre che con i portali “CalcioMercato.com” e “MondoSportivo.it”, di cui è caporedattore.

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *