CALCIO – Dal torneo Re Cecconi alla Serie C con il Pontedera

Condividi la notizia!

Delisio e Senese, classe 2004 del Marano, sono stati tesserati dal club toscano

Due ragazzi del 2004 tesserati con il Marano di Napoli, Delisio Antonello ottimo difensore centrale e Senese Giovanni ottimo esterno destro sono stati ingaggiati dal Pontedera calcio che milita in serie C. Il Marano è una società all’avanguardia forse una delle migliori della Campania. Gestita dall’ottimo responsabile Enzo Esposito.
Gabrieli ci ricorda che questo torneo ha portato fortuna a tanti arbitri come Gabriele, Minotti, Andreozzi, D’Agostino, Pecoraro, Lemma, Diana, Mattei, Ceccarelli e Pietrino Tagliaferri attualmente presidente del comitato di Frosinone.
Voglio citare alcuni giocatori che hanno raggiunto la serie A B e C cresciuti nella Pro Ceprano e visionati dal sottoscritto, grazie all’esperienza del grande maestro Volfango Petrarca che mi diceva sempre così “vai vai, a Gabriè vai tranquillo, sei un grande lassù qualcuno ci ama”. Calciatori come Mario Faccenda cresciuto nella Pro Ceprano, Germano Piga (Fiorentina), come Gianni Testa (Inter), Iannarilli, Mastracci, Coccia, Capua in serie A con la Lazio, Vittorio Mollo al Catanzaro e al Fondi, Riccardo Mandarelli (Latina), Luciano Gabrieli (Gualdo e Savoia), Minotti, Lisi, Gabriele, Genovese e Mandarelli nel Frosinone in serie C.
Forse qualcuno mi sfugge chiedo scusa, voglio ricordare che a questa manifestazione hanno partecipato campioni come Nesta, Di Vaio, Di Biagio, Pinzi e tanti altri grazie a Volfango Patarca.
Anche quest’anno la quarantunesima edizione del torneo Luciano Re Cecconi si svolgerà nell’impianto sportivo di Ceprano, grazie all’apporto di Mario Faccenda che sponsorizza la società di Ceprano promossa in prima categoria, un grazie al presidente Pietro Caviti che con la sua pazienza e conoscitore del calcio si è preso questa responsabilità, grazie presidente, un grazie a tutto lo staff.

antonello delisio e giovanni senese torneo luciano re cecconi pietro caviti
La targa ricordo consegnata al presidente Pietro Caviti

Voglio ringraziare il sindaco del comune di Ceprano Marco Galli che ci da la possibilità di organizzare questa manifestazione nazionale di calciatori giovani, infatti circa 300 ragazzi correranno su un rettangolo di gioco, un grazie anche al vicesindaco Vincenzo Cacciarella che mi aiuta personalmente per andare incontro a delle spese.
Un grazie particolare alla ditta Brico Io di Ceprano senza questa ditta non si potrebbe organizzare questo torneo.
Quindi vi lascio con un in bocca al lupo e vi do appuntamento al prossimo 2020.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *