Frosinone, nuovi attraversamenti pedonali rialzati

Condividi la notizia!

L’Amministrazione Ottaviani, mediante i settori afferenti alla Polizia locale e ai lavori pubblici (servizio manutenzioni), sta procedendo in questi giorni all‘installazione, in via sperimentale, dei nuovi passaggi pedonali rialzati in conglomerato bituminoso.

I nuovi attraversamenti pedonali rialzati

Il materiale, che in gergo tecnico è definito grossolano e pesante, è conformato in modo tale da non subire avvallamenti a seguito del transito di mezzi pesanti; è meno soggetto ad usura ed è più efficiente, dal momento che richiede interventi di manutenzione meno frequenti.

I dispositivi stradali di nuova generazione, dunque, assicureranno un transito in sicurezza per pedoni e automobilisti, oltre a garantire performance migliori sotto il profilo dell’affidabilità e del risparmio.

I tecnici incaricati della ditta affidataria hanno provveduto ad effettuare le operazioni preliminari nelle varie zone della città per procedere, nei prossimi giorni, all’installazione dei nuovi apparati su strada.

Le vie dove verranno posizionati

A breve, dunque, saranno posizionati i nuovi passaggi pedonali rialzati, dotati di una vernice speciale, mista a resine particolari (che ne permetterà un’alta visibilità, oltre che una maggiore durata nel tempo), in via Marittima (uno nei pressi del Parco Matusa e uno posizionato nelle vicinanze del plesso “Campo Coni”), in via Puccini (nei pressi della Scuola secondaria di Primo Grado “Pietrobono”), in via Marco Tullio Cicerone (Villa comunale) e in via Casilina nord.

In realtà, già sei anni fa, prima di procedere all’installazione degli attraversamenti pedonali rialzati in pvc e in materiale plastificato, si tentò l’esperimento con il conglomerato bituminoso, proprio in prossimità dell’ingresso della Villa comunale, ma la larghezza della “luce” orizzontale del tratto di strada e i frequenti passaggi causarono, in poco tempo, il veloce deterioramento della struttura.

Ora, a distanza di anni, le diverse tecniche di realizzazione e le tipologie dei materiali sono notevolmente migliorate, permettendo una maggiore stabilità del conglomerato, anche per passaggi delle auto e dei mezzi pesanti molto frequenti, ivi compresi i tratti di strada con larghezze di vaste dimensioni.

In caso di positiva sperimentazione, dunque, dei nuovi attraversamenti pedonali, tenuto conto delle particolari condizioni di traffico delle strade del capoluogo, si potrà procedere alla graduale sostituzione, ovvero all’integrazione dei presidi di attraversamento presenti in città.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".