Anagni – “Cultura in corso”, tre giorni di jazz, esposizioni e degustazioni in centro

Condividi la notizia!

Ad Anagni si respira l’aria dei grandi eventi a pochi giorni dall’inizio della prima edizione di “Cultura in corso”, una tre giorni all’insegna della musica jazz, delle degustazioni e degli sperimentalismi artistici il 26, 27 e 28 luglio.

La locandina dell’evento

Il programma dell’evento

Si comincia venerdì 26 luglio, alle ore 19 con il concerto dell’“Alberto Girardi standard’s quartet” in Piazza Giovanni Paolo II, teatro del concerto di “Rosanna Napoli Project feat Andrea Pace” alle ore 21.30.

Il 27 a partire dalle ore 17.30 tutto il corso Vittorio Emanuele, organizzato in 7 postazioni, sarà animato dalle note delle street band, dagli stand per le degustazioni di prodotti tipici, e dagli stand espositivi degli artisti locali; alle ore 22 in Piazza Cavour si svolgerà il concerto della “Big Band Rolli’s Stones” del Conservatorio di Pescara diretta dal Maestro Mike Applebaum.

La “Big Band Rolli’s Stones” è guidata dal contrabbassista, bassista elettrico, arrangiatore, compositore e didatta Maurizio Rolli che ne compone ed arrangia il repertorio, oltre a curarne l’organico e l’attività concertistica; il Maestro Applebaum è docente di materie jazzistiche presso i Conservatori di Pescara e Roma.

Infine il 28 spazio al concerto di “Fabio Macera Project and Friends”, previsto per le ore 19 in Piazza Giovanni Paolo II, mentre alle ore 21.30 sarà il turno del “Marcello Rosa sextet” che assieme a Filippo La Porta presenteranno “Le parole tra jazz e letteratura”.

L’evento, con il patrocinio del Comune di Anagni, è organizzato dalle associazioni “Accademia Jazz Friends” del Maestro Fabio Macera e dal “Comitato 800 anni Innocenzo III” presieduto da Luca Pierron con la collaborazione di “anagnia.com” come media partner.

Le parole degli assessori Carlo Marino e Floriana Retarvi

L’assessore alla Cultura e Turismo, Carlo Marino e l’assessore alla Promozione e ai Prodotti tipici, Floriana Retarvi spiegano l’idea che ha animato l’evento “Cultura in corso”: «Il nome di questa tre giorni racchiude in sé quel che abbiamo pensato: uno spazio aperto ad esperimenti e ad un’idea “diversa” di cultura, adatta al grande pubblico come a quello specializzato, capace di inquadrare le più moderne tendenze artistiche tra i tesori del nostro centro storico. Per tre giorni il centro storico di Anagni sarà libero dal traffico e dalle auto parcheggiate per godere interamente della sua bellezza che avrà sicuramente qualcosa in più vista la qualità degli eventi. Avremo ospiti importanti, vere star del jazz, un lungo elenco di stand espositivi ed una attenta valorizzazione dei prodotti tipici del territorio perché crediamo, come amministrazione, ad uno sviluppo concreto del centro storico, punta di diamante della politica turistico-culturale della città. Vogliamo ringraziare gli organizzatori e quanti hanno collaborato all’ideazione di “Cultura in corso”, senza dimenticare nessuno dei consiglieri di maggioranza e degli assessori che ci hanno sostenuto in questa bella iniziativa, che è sì alla prima edizione ma che puntiamo a trasformare in un fulcro della nostra visione di Anagni quale città della cultura» concludono infine gli assessori Carlo Marino e Floriana Retarvi.

L’assessore alla Cultura e Turismo, Carlo Marino
L’assessore alla Promozione e ai Prodotti tipici, Floriana Retarvi

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".