“Atina Jazz”, al via domani la 34^ edizione del festival musicale

Condividi la notizia!

La grande musica, la bellezza di concerti straordinari, gli artisti più famosi, i nomi più amati nel panorama del jazz internazionale.

“Atina Jazz” torna con la sua potente carica ad animare le estati della provincia di Frosinone e torna ad affermarsi come una delle manifestazioni più longeve, più prestigiose, più amate.

Un cartellone prestigiosissimo per l’edizione 2019 del Festival

L’edizione 2019 del Festival Jazz di Atina, la numero trentaquattro di una lunga storia di successi, in programma da domani, 24 luglio fino al 28, ancora una volta vanta un cartellone prestigiosissimo, con musicisti di grande calibro e con un programma ricchissimo.

Ancora una volta, dunque, la grande musica torna nel nostro territorio ed è protagonista di questa estate.

Le dichiarazioni del Presidente della Banca Popolare del Cassinate, Donato Formisano

«Atina Jazz è innanzitutto musica, ma Atina Jazz non è solo musicaspiega il Presidente della Banca Popolare del Cassinate, Donato Formisano – È anche valorizzazione di straordinarie bellezze artistiche e paesaggistiche, è turismo, è sinergia tra gli operatori del territorio, è cultura, è rilancio economico, è riscoperta delle prelibatezze enogastronomiche della Val di Comino, è uno strumento potentissimo per attrarre appassionati di musica e visitatori in una terra che ha moltissimo da offrire. Atina Jazz è tutto questo ed è ancora di più e per questo non poteva mancare il supporto della nostra banca, un istituto di credito nato per sostenere il territorio, per promuoverne la crescita, per accompagnarne lo sviluppo economico, sociale e culturale. Ormai da anni la Banca Popolare del Cassinate ha scelto come suo “claim” la frase “abbiamo a cuore un capitale prezioso: il nostro territorio”, che ben riassume la filosofia aziendale, i valori che sono alla base dell’azione della banca, il rapporto tra banca e territorio. Un rapporto che di anno in anno cresce in un’ottica di reciprocità e che trova una straordinaria e compiuta espressione proprio nel Festival Jazz di Atina, nel quale la sinergia e la ricerca dell’eccellenza sono le chiavi del successo. In Atina Jazz la Banca ha sempre riconosciuto una manifestazione di alto valore culturale continua Formisano – capace di promuovere la conoscenza della musica e, grazie alla cultura, di valorizzare il territorio. Sappiamo bene, infatti, che l’investimento in cultura si traduce in un beneficio per il territorio: un beneficio che impatta sulla qualità della vita, sulla società, ma anche sulla crescita economica. Di questo la nostra banca è profondamente convinta e lo ha sperimentato nel tempo, al punto che, quest’anno, abbiamo coniato anche un marchio per individuare e identificare proprio quegli eventi che sono un’eccellenza del nostro territorio. Tra questi, Atina Jazz, un festival che si distingue per la sua longevità e per l’alta qualità della manifestazione. L’auspicio (che è, al tempo stesso, una certezza) è che anche questa edizione abbia il successo che merita e che sia un’altra tappa in un percorso di crescita comune e condivisa per il nostro territorio» conclude infine il Presidente della Banca Popolare del Cassinate, Donato Formisano.

Il Presidente della Banca Popolare del Cassinate, Donato Formisano

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *