Frosinone, efficientamento energetico in piazza VI dicembre

Condividi la notizia!

La ditta aggiudicataria è attualmente al lavoro sugli edifici di piazza VI dicembre per realizzare l’intervento di efficientamento energetico, voluto dall’Amministrazione Ottaviani, nell’ottica di incrementare la sostenibilità energetica ed ambientale degli edifici pubblici e di diminuire le spese dei costi di gestione.

Il progetto per aderire al bando europeo “Energia sostenibile 2.0”

L’amministrazione, con il coordinamento dell’assessore alle Manutenzioni Fabio Tagliaferri, ha infatti presentato tre progetti per aderire al bando europeo “Energia sostenibile 2.0”, risultati tutti approvati, riguardanti la scuola primaria “Giovanni XXIII” di via Licinio Refice (secondo comprensivo), la scuola secondaria di I grado ex Ricciotti (terzo comprensivo) e gli edifici comunali di piazza VI dicembre, per un importo complessivo del finanziamento pari a 669.066 euro.

I lavori di efficientamento energetico in corso, presso gli edifici comunali di piazza VI dicembre

Le operazioni previste saranno improntate alla riduzione del costo annuo delle relative bollette e all’aumento del confort per gli utenti, tenendo conto dell’obbligo imposto dall’amministrazione di interferire, il meno possibile, nelle attività della scuola o degli uffici.

L’intervento di efficientamento energetico

L’intervento a carico della sede municipale prevede la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con lampade LED dotate di reattore elettronico di tipo dimmerabile, coibentazione e reimpermeabilizzazione della copertura dell’edificio e realizzazione di un impianto fotovoltaico su tale copertura.

Saranno, dunque, installate nuove lampade a luce neutra con un dimmer che consentirà di conseguire un livello costante di illuminamento in funzione della luce solare diffusa, come da norma UNI 12464.

Sul terrazzo di copertura, invece, sarà rimossa la guaina, mentre si procederà ad eseguire un nuovo massetto con la posa in opera di un doppio strato impermeabilizzante ignifugo. L’impianto fotovoltaico avrà una potenza totale di picco di 70 kWp. Le operazioni in atto rispettano i criteri ambientali minimi, entrati in vigore a ottobre 2017.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *