Frosinone – Domenica la manifestazione ludico-ciclistica Bimbimbici

Condividi la notizia!

Un giro su due ruote in città e poi tanti giochi sull’educazione ciclistica e riguardanti il mondo delle biciclette. Questa è Bimbimbici, la manifestazione ludico-ciclistica in programma anche a Frosinone domenica 9 giugno, organizzata da Fiab Frosinone (Federazione Italiana Ambiente e Biciclette) e patrocinata dal Comune di Frosinone.

Il programma della manifestazione

L’appuntamento è verso le ore 10 al Parco Matusa di Frosinone. Il programma prevede un’allegra pedalata lungo le strade della parte bassa della città, assistita da volontari della Fiab Frosinone e Polizia municipale, e poi ancora nel Parco iniziative d’intrattenimento volte alla conoscenza della bici, al suo corretto utilizzo e alla sensibilità ambientale.
Verrà distribuita anche una gustosa colazione offerta dalla scuola di lingue Kids & Us di Frosinone.

Bimbimbici quest’anno si è svolta in 200 città italiane per incentivare la mobilità sostenibile e diffondere l’uso della bicicletta tra i giovani e i giovanissimi, a partire dagli spostamenti quotidiani tra casa e scuola.

La locandina dell’evento

“Bimbimbici: nuova fiaba della bicicletta”

L’iniziativa richiama ogni anno la collettività ad una riflessione generale sulle necessità di creare zone verdi e piste ciclabili per aumentare la qualità della vita nei centri urbani.
“Bimbimbici: nuova fiaba della bicicletta” è il titolo della manifestazione accompagnato dallo slogan “Andare a scuola in bicicletta… è una favola!”.

La bicicletta, infatti, non è un mezzo qualunque ma può vantare molti superpoteri: non inquina, non fa rumore, non occupa tutto lo spazio delle auto e sa rendere le persone più allegre.
Per partecipare all’evento basta presentarsi allo spazio Bimbimbici allestito all’interno del Parco Matusa (ingresso Sud) e iscriversi senza nessun costo.
Importante la presenza dei genitori o accompagnatori adulti, indossare il casco e, se possibile, un indumento giallo (cappellino, maglietta, altro).

L’intervento del presidente di Fiab Frosinone, Piero Lancia

«Questa volta ci rivolgiamo alle nuove generazioni, che hanno più motivi degli adulti per migliorare l’ambiente in cui vivonocommenta Piero Lancia, presidente di Fiab Frosinone – Sarà un momento di divertimento attraverso il quale sensibilizzare le famiglie alla mobilità attiva. Tra gli obiettivi di Fiab Frosinone c’è anche il Bicibus per accompagnare i bambini a scuola ma in sella.

Nel ringraziare il Comune di Frosinone per il patrocinio e il Parco del Matusa per l’ospitalità, continuiamo a confidare nelle azioni annunciate dall’amministrazione cittadina che prevedono la creazione di un anello ciclabile urbano.

Anche Frosinone può togliersi di dosso la maglia nera di città dall’aria più inquinata» conclude infine il presidente di Fiab Frosinone, Piero Lancia.

Il commento del neo presidente nazionale di FIAB, Alessandro Tursi

«Siamo orgogliosi che questa ventesima edizione coincida con un passaggio importante per la nostra Federazione che di recente ha introdotto la parola “Ambiente” nell’acronimo di FIABspiega  Alessandro Tursi, neo presidente nazionale di FIAB che aggiunge –  La storica Federazione Italiana Amici della Bicicletta è oggi Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, a conferma che la bici è uno degli strumenti, sicuramente quello più efficace e alla portata di tutti, per migliorare l’ambiente urbano e rispondere alla sfida ambientale globale» conclude infine il neo presidente nazionale di FIAB, Alessandro Tursi.

La Giornata mondiale della Bicicletta

Inoltre, l’evento si svolge a pochi giorni dalla Giornata mondiale della Bicicletta che l’Onu ha deciso di celebrare il 3 giugno.

Le Nazioni Unite – si sono espresse a favore della risoluzione 193 Stati Membri – hanno riconosciuto alcune virtù della bici definita “un simbolo di trasporto sostenibile che trasmette un messaggio positivo per incoraggiare il consumo e la produzione sostenibile, ripercuotendosi beneficiosamente sul clima”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".